COVID, DAL 10 GENNAIO
LOMBARDIA IN “ARANCIONE”.
IN SERATA L’ORDINANZA

ROMA – Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia firmerà in serata una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire da domenica 10 gennaio. Passano in area arancione le Regioni Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto.

Le regole in vigore saranno dunque quelle già previste per il weekend del 9 e 10 gennaio, per il quale era già prevista la zona arancione in tutta Italia: spostamenti liberi consentiti solo all’interno del proprio comune dalle 5 alle 22, negozi e parrucchieri aperti, bar e ristoranti chiusi (consentiti asporto e domicilio). Per tutto il periodo compreso tra il 7 e il 15 gennaio sarà possibile, anche nelle zone arancioni, per chi vive in un Comune fino a 5.000 abitanti, spostarsi liberamente, tra le 5.00 e le 22.00, entro i 30 km dal confine del proprio Comune (quindi eventualmente anche in un’altra Regione), con il divieto però di spostarsi verso i capoluoghi di Provincia: di conseguenza, sarà possibile anche andare a fare visita ad amici e parenti entro questi limiti orari e territoriali.

 

 

 

Pubblicato in: politica, Sanità, Covid-19, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .