INDOVERO, PARLA LA VITTIMA
DEL ROGO: “GRAZIE A 2 ANGELI,
SENZA DI LORO NON SAREI QUI”

CASARGO – La notte fra il 7 e l’8 maggio, a Indovero (Casargo) l’unica residente nel condominio di via Pomaleccio 15 Maria Denti è stata svegliata da boati assordanti, rumore di vetri rotti e altro frastuono.

Ero convinta si trattasse di un violentissimo temporale, come spesso accade nelle zone di montagna” racconta in esclusiva a VN la signora.

Ho acceso la luce, ma continuavo a trovarmi al buio, quindi sono uscita dalla camera per recarmi al piano di sotto; appena aperta la porta mi sono trovata davanti a un muro di fumo scurissimo

L’INTERVISTA COMPLETA IN QUESTA PAGINA:

INDOVERO, LA VITTIMA DELL’INCENDIO: “GRAZIE AI DUE ANGELI ALCESTE E LUCA, SENZA DI LORO SAREBBE FINITA COME AL CICLAMINO”

Pubblicato in: Valsassina, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati