POLITICA/TELERISCALDAMENTO
‘IN BLOCCO’: C’È DIBATTITO
E L’ASSEMBLEA VA AGGIORNATA

LECCO – Aggiornata al 18 marzo la seduta dell’Assemblea Intercomunale dei Soci di Silea dedicata al partenariato pubblico-privato per l’affidamento della concessione di costruzione e gestione di una rete di teleriscaldamento nei comuni di Valmadrera, Malgrate e Lecco.

Con la formula dell'”aggiornamento” è stato sospeso il pronunciamento dei sindaci della Provincia di Lecco sulle sorti del teleriscaldamento. Il dibattito in Assemblea si è prolungato a lungo e alcuni amministratori hanno chiesto altro tempo per ulteriori approfondimenti e confronti. Dunque decisione sospesa e dibattito che riprenderà il 18 marzo.

L’Assemblea ha comunque approvato all’unanimità l’elezione di Flavio Polano, sindaco di Malgrate, quale componente del Comitato ristretto, di cui farà parte come invitato in rappresentanza dei Comuni del lago Roberto Azzoni, sindaco di Abbadia.

LE POSIZIONI CRITICHE

INCENERITORE OLTRE IL 2032. “QUANDO UN SINDACO ESTERNA UNA ‘VERITA’ DAL SEN SFUGGITA”

“SILEA AGGIRA IL CONTROLLO” SEGNALAZIONE ALL’ANAC DEI CONSIGLIERI ESCLUSI

LETTERA/TELERISCALDAMENTO: UNA SOCIETÀ E TRE COMUNI PER BRUCIARE SOLDI DI TUTTI

SILEA E LA TRASPARENZA SUL TELERISCALDAMENTO: “LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE È UNA CASA DI VETRO?”

 

Pubblicato in: politica, Valmadrera, Ambiente, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .