RESISTENZA: SONO ONLINE
2.000 PARTIGIANI LECCHESI.
DIGITALIZZATE LE SCHEDE DEL ’45

LECCO – 2.105 “schede personali del partigiano” digitalizzate dall’Anpi provinciale di Lecco e disponibili online dal prossimo 25 aprile. Progetto promosso dall’Istituto di Storia Contemporanea ‘Per Amato Perretta’ di Como a cui ha partecipato anche l’Anpi di Como grazie al quale chiunque ora potrà consultare dal proprio terminale i rapporti raccolti nel 1945 dall’Ufficio Patrioti dell’Amg, l’Allied Military Governement.

Rispolverano i profili di oltre duemila tra donne e uomini che hanno preso parte alla Resistenza, la sezione presieduta da Enrico Avagnina, insieme alle sezioni territoriali, ha voluto dare un importate contributo alla conservazione e valorizzazione del patrimonio documentale della memoria della storia lecchese.

Lo schedario di quello che era il governo dell’Italia nell’immediato Dopoguerra è così consultabile da studenti, ricercatori, familiari dei partigiani ma anche semplici cittadini mossi da curiosità.

Inoltre, nella versione digitale, l’archivio potrà finalmente essere aggiornato con le schede dei partigiani che nel ’45, per prudenza, disinteresse o altri motivi, non si certificarono tali, e potranno anche comparire le tante donne trascurate da una raccolta prevalentemente militare.

L’archivio è consultabile sul sito dell’ISC Perretta alla sezione ‘Archivio’, per segnalazioni scrivere a  segreteria@anpilecco.it.

 

Pubblicato in: Città, Cultura, Hinterland, Lago, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .