RITROVATO SENZA VITA
IL CORPO DEL 79ENNE
DISPERSO IN VALBIANDINO

INTROBIO – Si sono concluse purtroppo con l’esito peggiore le ricerche del 79enne disperso da ieri sera in Valbiandino. Come comunicato dai Vigili del Fuoco, in tarda mattinata è stato ritrovato il corpo senza vita dell’uomo.

Le ricerche – spiega il Soccorso Alpino – sono partite dopo la segnalazione del mancato rientro e sono andate avanti per tutta la notte: accanto alle squadre della XIX Delegazione Lariana del Cnsas, Stazione di Valsassina Valvarrone, hanno operato i militari del Sagf Soccorso alpino Guardia di finanza, i Vigili del fuoco e l’Associazione nazionale Carabinieri. L’uomo era uscito in cerca di funghi, era da solo. L’elicottero della Guardia di finanza, presente anche con le unità cinofile, ha a bordo il dispositivo IMSI Catcher, che ha agganciato il telefono dell’uomo, permettendo in questo modo di restringere l’area delle ricerche.

L’uomo è stato ritrovato, in una zona molto impervia da una squadra con l’unità cinofila da ricerca in superficie del Cnsas. Sul posto anche un medico rianimatore del Cnsas. È in corso la ricostruzione della dinamica.

 

 

Pubblicato in: Cronaca, Montagna, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati