SOSTENITORI DI MAURO PIAZZA:
I “FEUDI” RIMANGONO TRA LARIO
E LE VALLI, MA CRESCONO
HINTERLAND E BRIANZA

LECCO – Detto in altro articolo delle 106 firme sparse nella provincia di Lecco a sostegno della ricandidatura in Regione (stavolta con casacca della Lega) di Mauro Piazza, analizziamo la provenienza di amministratori e fedelissimi vari nelle diverse aree del territorio lecchese.

VALVARRONE 2
VALSASSINA 35
LARIO ORIENTALE 9
LECCO CITTÀ 25
HINTERLAND/BRIANZA 35

Si conferma dunque una netta prevalenza quantitativa di supporter da Lario e Valli – 46, contro i 25 di Lecco e i 35 tra prima fascia di periferia e Brianza.

In crescita le firme brianzole (comprese quelle di imprenditori di peso), ma i “feudi piazziani” rimangono attestati nell’area lacustre e montana.

Nonostante qualche “illustre” defezione e alcuni clamorosi voltafaccia, ad esempio a Premana e Varenna.

Massiccio comunque – e a questo punto meglio distribuito territorialmente – il supporto allo “storico” consigliere regionale lecchese, che scioglie le riserve e si accinge a correre per un nuovo mandato. In un contesto politico nuovo e complesso, tra velleità di Fratelli d’Italia (molto votati nelle urne nazionali, ma i nomi lecchesi susciteranno lo stesso entusiasmo dimostrato verso la Meloni?) e mugugni nella Lega locale, la cui vecchia guardia pare non aver digerito l’irruzione di Piazza nel partito salviniano.

ElleCiEnne

,
LEGGI ANCHE:

MAURO PIAZZA, 106 FIRMATARI GLI CHIEDONO DI “PROSEGUIRE L’IMPEGNO IN REGIONE”

Pubblicato in: Città, Economia, Elezioni, Hinterland, Lago, Oggiono, politica, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati