STATO D’EMERGENZA MALTEMPO:
COMUNI OTTIMISTI “CON JUICIO”

PRIMALUNA – “I nostri rappresentanti a Roma hanno fatto la loro parte, bisogna dirlo. Adesso è importante che non si fermi la procedura”. Così il sindaco di Primaluna Mauro Artusi dopo la dichiarazione dello stato di emergenza nel territorio delle province di Lecco, Sondrio e Brescia colpite dal maltempo a metà giugno.

D’accordo, sono appena 5 milioni messi sul piatto per i primissimi interventi di somma urgenza – e nemmeno bastano per quelli (si parla infatti di 75/80 milioni di danni complessivi, una trentina dei quali nel solo lecchese); ma almeno si è partiti – e non è poco.

> CONTINUA A LEGGERE su

 

 

 

 

Pubblicato in: Valsassina, Economia Tags: , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati