TORNA LA PACE POLITICA
SULLE MULTIUTILITY. ALL’ACEL
VA UMBERTO LOCATELLI

LECCO – Grandi novità a livello di nomine nell’universo delle multiutility – ovvero le aziende che operano tra pubblico e privato nel campo dell’energia.

Il consiglio di Lario Reti Holding si appresta infatti a indicare quattro nominativi, frutto di scelte collaudate e concordate tra centrodestra e centro-sinistra (aspetto questo non dekl tutto scontato dopo la vittoria elettorale a Lecco di Mauro Gattinoni).

La decisione forse più rilevante riguarda il nuovo presidente di Acel Energie che sarà Umberto Locatelli, valsassinese, noto per essere stato tra i fondatori di Forza Italia in provincia di Lecco in luogo dell’attuale di lungo corso Giovanni Priore; sempre da centrodestra ma in quota Lega il sindaco di Cassago Brianza Roberta Marabese entra nel consiglio di amministrazione di Acsm Agam – che verrà presieduta per tre anni (si tratta di una nomina “a rotazione” tra gli enti pubblici) da Marco Canzi, in quota PD/Italia Viva.

Confermato poi il consigliere di AEVV, controllata Acsm-Agam, Vittorio Addis – a sua volta gradito al Partito Democratico.

ElleCiEnne

Pubblicato in: politica, Città, Hinterland, Valsassina, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .