COME CONTROLLARE
IL TELEFONO DI MIO FIGLIO

Come controllare il telefono di mio figlio? Qualsiasi genitore si è, presto o tardi, domandato come aiutare un figlio in difficoltà. Molti decidono di monitorare lo smartphone dei figli per anticipare o prevenire possibili guai. Ma mettere sotto controllo qualsiasi dispositivo è difficile. Ecco perché ci affidiamo a servizi specifici.

È lecito controllare il telefono dei figli?

Qualsiasi genitore può controllare il cellulare dei figli. Anzi, in alcuni casi,deve.

Se un ragazzo o ragazza vuole compiere atti criminali o reati, le conseguenze ricadono sui genitori. E dato che il cellulare regalato o comprato al figlio è di proprietà dei genitori, tocca a loro monitorare i figli, per questo anche i genitori più coscienziosi commettono l’errore di clonare il telefono del bambino.

Numerose app di parental control esistono per limitare il possibile utilizzo del cellulare. Ma a volte, il controllo del telefono dei figli è necessario perché vi sono:

  • Atti di bullismo ai danni di studenti, utenti online o coetanei.
  • Condivisione di contenuti illeciti o incriminanti su gruppi WhatsApp o di altri social.
  • Ricatti ricevuti da bulli che mandano minacce via messaggio o fanno chiamate intimidatorie.
  • Sperpero di denaro causato da ludo patia o accesso a siti vietati ai minori.

Il tracciamento ha anche uno fine educativo. Infatti, rivela quanto tempo passano i figli col cellulare. E dove si recano.

Quale software permette il miglior controllo del cellulare dei figli?

Tra i vari software di parental control e tracciamento, mSpy risulta essere la soluzione più diretta e flessibile. Questa app permette di semplificare il monitoraggio senza oberare i genitori con complesse installazioni e manovre.

In primo luogo, l’app è facile da installare e non lascia tracce. C’è anche un servizio di assistenza se si avesse bisogno di essere guidati. Ma dopo aver sistemato tutto, il genitore non deve far altro che collegarsi alla propria pagina online per fare il controllo da remoto, con tutta tranquillità.

Ecco invece le funzioni che mSpy mette a disposizione per controllare il cellulare dei figli:

  • Accesso a messaggi di testo, file multimediali, email, e chat sui social.
  • Disattivazione delle app non desiderate o potenzialmente dannose per i figli.
  • Monitorare tutti gli spostamenti grazie alla tecnologia GPS.
  • Visualizzare i numeri chiamati e chiamanti per identificare comportamenti molesti.
  • Visualizzazione dello schermo come se lo stessimo usando noi.

mSpy avvisa automaticamente quando il cellulare opera in modo indesiderato. In seguito, il genitore potrà approfondire analizzando la cronologia della navigazione. Con mSpy, si ottiene accesso ai preferiti ma si può anche bloccare l’accesso a URL pericolosi. Il software avvisa il genitore quando certe parole chiave, o keyword, vengono digitate.

Scegliere un’app per il controllo parentale

La scelta dell’app per controllare i figli impone il confronto di quattro fattori:

  1. Che tipo di assistenza si riceve in caso di problemi
  2. Il prezzo
  3. La compatibilità con il cellulare da monitorare
  4. Quante funzionalità offre il servizio

Diverse forme di controllo genitori offrono tipi di monitoraggio diversi. In tal senso, mSpy è la soluzione più flessibile perché permette la scelta tra diversi piani di acquisto secondo l’utilizzo. In più, si può essere sempre essere seguiti dall’assistenza clienti in caso di difficoltà.

Spesso, bisogna tracciare e controllare il cellulare dei figli per diverso tempo prima di trovare la vera causa del problema.

Pertanto, il costo complessivo dipende anche dal numero di funzionalità a cui si ottiene accesso.

Scegliere l’app giusta permette di intervenire e proteggere i dispositivi dati ai figli. Infine, bisogna anche considerare se l’app risulta visibile o invisibile. Non tutte risultano invisibili all’utilizzatore come mSpy.

Riassumendo

Per controllare il cellulare dei figli, un genitore deve affidarsi a programmi appositi. Installando queste app sul telefono dato ai figli, sarà possibile controllarli. Tuttavia, dato che non tutte le app sono uguali, bisogna valutare come operano. mSpy è la soluzione più funzionale al momento per controlli discreti da remoto.

Pubblicato in: Economia

Condividi questo articolo

Articoli recenti