VOLLEY, PER LA PICCO LECCO
LUNEDÌ 22 IL VIA AL RADUNO

LECCO – Ancora due giorni di vacanza e poi sarà tempo di raduno per l’Acciaitubi Picco Lecco del confermato Gianfranco Milano. La truppa biancorossa si ritroverà lunedì 22 agosto al Bione alle 18 in vista della stagione agonistica 2022/23 che partirà nel weekend del 22 e 23 ottobre.

I calendari non sono stati ancora partoriti, mentre da tempo è invece noto il girone e le avversarie che dovrà affrontare Lecco al suo rientro in Serie A2. Dopo un’assenza di ben 32 anni, una generazione. Le pallavoliste faranno parte del girone A comprendente: Albese, Futura Volley, Sassuolo, Itas Trentino, Mondovì (Cuneo) Castelnuovo (Modena), Esperia Cremona, Olbia, Brescia, Offanengo e Club Italia. Scandagliando lo stivale notiamo che sono sei le lombarde presenti: Albese, Lecco, Cremona, Offanengo, Brescia, Futura Busto. Queste le altre trasferte a cui è atteso Lecco: una in Trentino, una in Sardegna (Olbia prende il posto di Palau avversario l’anno scorso in B1), due in Emilia Romagna e una in Piemonte.

In casa Picco Lecco cambia l’allenatore in seconda: da Stefano Lullia a Matteo Marongiu classe 93, la scorsa stagione tecnico dell’Under 14 del Lugano e nel triennio 2018/21 allenatore dell’Under 19 del Monza. Già resa nota la prima amichevole anche se manca ancora la data. La Picco se la vedrà con il Trescore Colleoni, formazione bergamasca di B1 in cui milita anche l’ex centrale anno 2021/22 di Lecco, Monica Rettani.

Un campionato estremamente difficile quello di A2 come ebbe modo di rilevare a suo tempo coach Milano, che indicò nella salvezza l’obiettivo prioritario della società. Un roster privo di stranieri che possano fare la differenza, decisone più legata alla necessità che non a una scelta. Insomma una pura questione economica che va gestita al meglio senza strafare. Naturalmente le porte sono sempre aperte, anche a stagione avviata e la caccia al main sponsor prosegue senza soste.

Tutte belle rinvigorite dalla pausa estiva e pronte a sudare fin dai primissimi scampoli nella palestra del Bione (si dovrebbe anche allestire un mini ritiro in una località ancora “sconosciuta”) le ragazze biancorosse, che affronteranno un anno assolutamente importante e difficile, ma dagli stimoli davvero grandi. L’obiettivo è mettersi in luce a questi livelli per aprire una strada a carriere di prima fascia.

Alessandro  Montanelli

 

Pubblicato in: Città, Eventi, Giovani, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati