FUNIVIA ERNA: NIENTE RINCARI
A RESIDENTI E RIFUGISTI.
3 EURO PER ANIMALI E BICI

LECCO – Il Comune di Lecco informa in merito alle nuove tariffe per la funivia dei Piani d’Erna, adeguamento promosso dall’Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale a fronte della delibera regionale del mese di luglio 2022. Il biglietto di andata/ritorno per gli over 65 costa 8,50 euro, mentre la tariffa massima calcolata dall’Agenzia era di 8,80 euro; il biglietto per il trasporto di biciclette, animali e colli costa 3,00 euro, a fronte dei 3,20 euro del tariffario massimo.

“A seguito delle decisioni di Regione Lombardia – sottolinea Palazzo Bovara – c’è stato dunque un adeguamento tariffario, sebbene non nella misura massima possibile. Si precisa inoltre che il biglietto applicato al trasporto animali si riferisce a qualsiasi animale domestico inteso come “animale di compagnia” e non solo ai cani, è stato introdotto poiché l’animale in questione occupa spazio all’interno dell’abitacolo ed è già previsto in altri impianti di risalita sottoposti a obbligo di servizio pubblico”.

In merito alle osservazioni sul cambiamento delle fasce di esenzione per i giovani è sempre possibile utilizzare la tessera regionale che consente ai minori di 14 anni di viaggiare gratuitamente se accompagnati dai genitori.

“Infine – prosegue l’amministrazione – l’allarme lanciato sul costo dell’abbonamento annuale per residenti e rifugisti è privo di fondamento: il costo annuale non è cambiato, resta di 250 euro, come da decisione della stessa Agenzia TPL con delibera n. 57 del 21 ottobre 2022″.

“In generale è bene ricordare che tutte le risorse derivanti dalle tariffe concorrono al fondo per gli investimenti e non possono essere utilizzate per aumentare i servizi attuali, i quali dipendono invece dai fondi in conto esercizio che non sono stati aumentati” conclude il Comune.

 

Pubblicato in: Città, Economia, Montagna, News Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati


GixSoft88 Rev. 022022 .