GIORNATE DEL PATRIMONIO:
LA CM DEL LARIO ORIENTALE
PROMUOVE PARCO VALENTINO,
CALOLZIO E VALMADRERA

GALBIATE – La Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino, nell’ottica della promozione di un turismo consapevole, che sia strettamente collegato al territorio ed alla valorizzazione del patrimonio storico-architettonico e naturalistico, ha aderito alle Giornate Europee del Patrimonio, promuovendo in questo modo il proprio patrimonio che è pubblico nel senso più nobile del termine: aperto a tutti e a disposizione di tutti.

“Innanzitutto – spiega il presidente Carlo Greppi – desideriamo mettere in luce l’immenso valore naturalistico e storico del parco Valentino ai Piani Resinelli, la sua flora, la fauna e gli edifici presenti, appartenuti prima alla famiglia Gerosa-Crotta e poi al Touring Club, dal quale sono stati acquisiti nel 2004. L’arco di accesso al Parco è stato infatti progettato da Mario Cereghini e realizzato nel 1961 e con la sua architettura vuole introdurre il visitatore in un ambiente privilegiato e protetto, (110 ettari di bosco) con i suoi numerosi camminamenti e sentieri che portano alla passerella panoramica del Belvedere, che per noi rappresenta una parte del percorso ad anello”.

Per il weekend del 24/25 settembre sono pertanto in programma due attività: il 24 settembre una passeggiata di osservazione e scoperta con le Guardie Ecologiche Volontarie; il 25 settembre delle visite tematiche guidate alla Casa Museo di Villa Gerosa Crotta.

“Il 25 settembre – prosegue Greppi – apriremo anche, con visite guidate dalle 15.30 alle 17, il Giardino Botanico di Villa de Ponti a Calolziocorte, nel quale è già stata parzialmente posizionata la nuova cartellinatura, realizzata grazie alla collaborazione dei giovani studenti del Liceo indirizzo scienze applicate, dell’Istituto Lorenzo Rota di Calolziocorte, che in questi ultimi tre anni hanno svolto un’attività continuativa con la Comunità Montana che ha portato alla revisione e al rifacimento di 500 didascalie. Il lavoro è stato supervisionato, al fine di garantirne scientificità e rigore, dal dott. Gabriele Rinaldi, coordinatore del Giardino Botanico, e direttore dell’Orto Botanico di Bergamo”.

Grazie all’Associazione La Val del Ier, proprietaria delle collezioni, per tale data sarà possibile anche visitare il Museo della Vita Contadina di San Tomaso a Valmadrera.

Info: https://www.coe.int/it/web/venice/lombardia4

 

LEGGI ANCHE

GIORNATE DEL PATRIMONIO, LA VALSASSINA C’È. 4 APERTURE STRAORDINARIE

 

Pubblicato in: Calolziocorte, Città, Cultura, Economia, Eventi, Galbiate, Hinterland, News, Turismo, Valmadrera Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati