IL LUNGOLAGO DI MALGRATE:
DA UN LATO REGNA LA PULIZIA
DALL’ALTRO LA SPORCIZIA

LECCO – Due facce della stessa medaglia. Il lungolago di Malgrate dopo il restyling è senza dubbio uno dei fiori all’occhiello del paese dirimpettaio del capoluogo di Provincia. Giardino curato, infrastrutture di legno nuove di zecca. Tutto nuovo, tutto bello, tutto pulito.

Peccato che prima di raggiungere questa meraviglia ci si debba scontrare contro la dura realtà, fatta di immondizia di ogni genere – bottigliette e piatti di plastica, taniche, materassini e chi più ne ha più ne metta – buttata sulla vecchia spiaggetta di sassi situata subito dopo il ponte che collega Malgrate a Lecco.

Una nota stonata nella sintonia perfettamente orchestrata dal Comune di Malgrate che con i lavori effettuati al lungolago ha regalato ai suoi cittadini un posto idilliaco dove passeggiare e perché no prendere il sole. Allora, forse, se si ripulisse anche quel piccolo lembo di terra, oggi pieno di immondizia, sarebbe certamente cosa gradita. Sia per gli occhi dei cittadini sia per quelli dei turisti. Quest’ultimi, almeno quelli più attenti, avranno purtroppo notato questo “piccolo” problemino.

E.P.

La gallery

 

 

 

Pubblicato in: Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati