ALLA PIZZERIA BEATLES
GLIELE SUONA IL PREFETTO:
INTERDITTIVA ANTIMAFIA
PER LE NIPOTI DEI TROVATO

GALBIATE – Chiusa per possibili infiltrazioni mafiose la pizzeria Beatles di Galbiate. Il provvedimento interdittivo nei confronti della Luce srls è stato firmato il 18 giugno dal prefetto Michele Formiglio “a salvaguardia dell’ordine pubblico economico, della libera concorrenza tra le imprese e del buon andamento dell’amministrazione pubblica”.

“Il provvedimento è giunto al termine di un intenso lavoro istruttorio frutto di una consolidata collaborazione tra la Prefettura, le Forze dell’Ordine territoriali e la Direzione Investigativa Antimafia, con la comune volontà di disgregare il tessuto connettivo di cui si nutrono le organizzazioni criminali e salvaguardare l’economia legale della nostra provincia.” – ha commentato il Prefetto.

I nomi coinvolti sono sempre gli stessi, la pizzeria infatti è intestata a due donne, figlie della sorella più giovane di Franco e Mario Trovato, i boss della locale ‘ndranghetista e in carcere, il primo, dal 1992 per l’inchiesta “Wall Street” ed il fratello dal 2014 per “Metastasi”. Anche il padre ha precedenti, più di dieci anni di carcere per traffico di droga a seguito dell’inchiesta “Oversize” del 2003.

 

Pubblicato in: Galbiate, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati