REFERENDUM COSTITUZIONALE:
PER IL ‘NO’ OLTRE 20 SINDACI,
USUELLI E 100 AMMINISTRATORI

LECCO – Tramite la lista civica di centro destra “Libertà ed Autonomia” una ventina di sindaci del territorio, i quattro consiglieri provinciali Mattia Micheli, Matteo Manzoni, Irene Alfaroni e Fiorenza Albani oltre a un centinaio di amministratori hanno sottoscritto un appello per votare NO al Referendum costituzionale in programma per il 20-21 Settembre 2020.

“Non serve tagliare le Poltrone! Serve poter scegliere le teste che le occupano!” si legge nel manifesto. È dunque importante svolgere un’adeguata selezione dei rappresentati e non diminuire i posti al governo perché l’antipolitica si sconfigge premiando chi lavora per il bene comune. Anche il Presidente della Provincia Claudio Usuelli ha deciso di rendersi partecipe per invitare l’intero territorio a votare NO.

Il nostro territorio rischia di rimanere senza una vera e propria rappresentanza parlamentare nel caso in cui i posti vengano effettivamente diminuiti. L’obiettivo è superare il bicameralismo perfetto proponendo un Senato degli eletti, di persone competenti e capaci di rispondere alle richieste della cittadinanza.

Tra coloro che hanno sottoscritto l’appello al territorio anche i sindaci di Civate, Premana, Cortenova, Abbadia Lariana, Perledo, Bellano e Casargo.

Pubblicato in: Elezioni, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati