SUL MONTE BARRO,
TRADIZIONALE FIACCOLATA
A CURA DELLA ‘M.U.L.A.’

LECCO – Anche quest’anno il gruppo de la “M.U.L.A.” (http://vivalamula.blogspot.com/), torna a illuminare il monte Barro con la sua ormai tradizionale fiaccolata, giunta alla sua quinta edizione.

Gli organizzatori non si sono fatti intimidire dalla pioggia dei giorni precrdenti, la loro fiducia è stata ripagata dalla vista di un tramonto infuocato che ha “incendiato” il lago di Pusiano e Annone. La via di salita è stata il panoramico sentiero delle Creste.

Dal basso dei paesi si poteva ben notare un bel serpentone colorato che, pian piano, risaliva la montagna.
Una sessantina di persone illuminate con lucine elettriche e simpatici costumi hanno affrontato la salita godendosi una serata fortunatamente più mite dal previsto. Il gruppone è salito con calma, attendendosi reciprocamente sino in vetta dove si è brindato assieme per scambiarsi gli auguri.

“Una edizione particolare in cui la nebbia, a tratti, ci ha accompagnato lungo il cammino rendendo tutto ancora più suggestivo” raccontano dalla Mula.

La discesa è stata per il versante che porta all’Eremo, al termine della camminata ci si è ritrovati per cenare tutti.

“Una bella serata in vero stile Mula; nella semplicità e nella voglia di stare assieme condividendo la passione per i monti e per le belle amicizie”.

Ci si è infine salutati con la rinnovata promessa di tornare a camminare sulle nostre amate montagne in un 2023 già ricchissimo di appuntamenti per questo gruppo.

Pubblicato in: Ambiente, Annone, Associazioni, Cronaca, Cultura, Eventi, Hinterland, Meteo, Montagna Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati


GixSoft88 Rev. 022022 .