CALCIO, L’OLGINATESE TERZA
NEL TRIANGOLARE A MOENA
CON FIORENTINA E SANVITESE

MOENA (TN) – Ha terminato in terza posizione la Brianza Olginatese il triangolare di Moena vinto, da pronostico, dalla Fiorentina di Vincenzo Italiano.

Nel match inaugurale (45’ minuti la durata), i ragazzi di mister Alessio Del Piano (a destra) hanno impattato 1-1 contro i pari categoria (Eccellenza) e quindi i friulani della Sanvitese – in gol per i nostri Merlini – cedendo poi dopo i tiri dal dischetto.

Quindi ecco l’entrata in scena della big Fiorentina, impegnata contro la formazione sconfitta: l’Olginatese. Il match è stato trasmesso in diretta dal sito ufficiale del team viola.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 5 persone, persone che giocano a football e erbaGara naturalmente dall’esito scontato visto le ben quattro categorie di differenza, Fiorentina che parte a tutta; il risultato cambia già al 7’ – tocca a Bonaventura finalizzare sottomisura un pallone vagante in area. Due minuti e Cabral replica, beffando ancora Colombo da due passi. L’attaccante si ripete (11’) sfoderando un diagonale che va a morire sul secondo palo quello alla sinistra del portiere. Al 18’ traversa di Bonaventura, mentre al 20’ la viola fa quaterna, in gol stavolta ci va Ikonè al 32’. Pierozzi sempre in diagonale manca di un sospiro la manita, centoventi secondi e l’ex centrocampista del Milan indirizza un missile terra-aria verso la porta olginatese, cuoio che picchia sotto la traversa senza però valicare la linea bianca: “no gol”.

La rete del pokerissimo cade invece al 37’, tocca ancora a Cabral mettere il proprio nome sotto la voce marcatori, infilando l’incolpevole Micheletti nel frattempo subentrato a Colombo. Nel finale la Fiorentina aumenta il vantaggio grazie alle reti di Maleh (43’) e Cabral (45’) che firma la sua personale quaterna, finisce 7-0 in seguito i toscani superano la Sanvitese 6-0 conquistando il trofeo.

Tornando a Fiorentina-Brianza Olginatese, per i viola oltre al bomber di giornata da segnalare in regia la grande prestazione di Giacomo Bonaventura, vero architetto della zona nevralgica – tecnicamente dotato ha disegnato calcio un piacere per gli occhi. Normale, l’avversario era morbido ma le genialate restano vive nella memoria – certo le qualità del “Bona” non le si scoprono certamente oggi, per lui parla a voce alta la sua splendida carriera.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e testoPer quanto riguarda l’undici lecchese, difficile pronunciarci anche per una lunga serie di fattori di facile lettura. Tuttavia una parola va spesa per il 33enne difensore centrale Ivan Merli Sala, nelle ultime cinque stagioni in forza al Lecco – la sua esperienza a tratti è servita a mitigare la baldanza della Fiorentina, anche se in seguito e non poteva essere diversamente – gli argini hanno ceduto.

In definitiva una bellissima esperienza vissuta per la società nostrana – una sorta di regalo al cospetto degli assi del pallone, che i protagonisti difficilmente scorderanno. Ora testa al campionato di Eccellenza, e qui le ambizioni torneranno ad essere alte – obiettivo minimo dichiarato: i playoff.

Uscendo dal seminato, è doveroso sottolineare che nella vittoria esterna del Milan a Colonia (1-2), mister Pioli ha fatto esordire in prima squadra (dal 37’s.t.) il 16enne difensore di Annone Brianza Davide Bartesaghi.

Alessandro Montanelli

,
I TABELLINI:

FIORENTINA 7
BRIANZA OLGINATESE 0
RETI: 
7′ Bonaventura, 9′ Cabral, 11′ Cabral, 20′ Ikone, 38′ Cabral, 43′ Maleh, 44′ Cabral.
FIORENTINA: Gollini, Pierozzi, Igor, Milenkovic, Terzic, Amrabat, Bonaventura, Maleh, Ikone, Sottil, Cabral. All. Italiano.
BRIANZA OLGINATESE: Colombo, Oliviero (13’ Brini), Galbusera, Merli Sala, Caldera, Vairani (19’ Consoloni), Catalani, Rebolini, Ceresi (24’ Belingheri), Merlini, Mbacke, (13’ Maffezzini). All. Del Piano.
ARIBTRO: Vittorio Daddato di Barletta.

BRIANZA OLGINATESE 4
SANVITESE 5
(dopo calci di rigore)
RETI: 17’ Ahmetaj (S), 27’ Merlini (B)
BRIANZA OLGINATESE: Micheletti, Cancelliere, Oliviero, Rebolini, Galbusera, Merli Sala, Belingheri, Ceresi (34’ Consoloni), Merlini (31’ Caldera) , Catalani (34’ Morlandi), (34’ Mbacke). A disp. Colombo, Del Piano, Maffezzini, Brini. All. Del Piano.
SANVITESE: Nicodemo, Moretto, Ahmetaj, R. Bagnarol, Dalla Nora, F. Cotti Cometti, Zecchin, A. Cotti Cometti, Mazzon (31’ Pasut), Barbui, Iacca. A disp. T. Bagnarol, Trevisan, Veneruzzo, Tomasi, Bara, Mccanick, Dainese, Rinaldi. All. Paissan.
AMMONITI: Micheletti (B).
ARBITRO: Vittorio Daddato di Barletta.

Pubblicato in: Calcio, Eventi, Hinterland, Olginate, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati