PALLAMANO, PER MOLTENO
SCONFITTA AL FOTOFINISH
A CASSANO MAGNAGO

CASSANO MAGNAGO (VA) – Il derby lombardo della Serie A Beretta di pallamano tra il Cassano Magnago e il Salumificio Riva Molteno termina con la vittoria dei varesini per 21-20.

C’è tanta amarezza in casa moltenese per questa sconfitta incassata contro la formazione del Cassano Magnago ai vertici della classifica del massimo campionato italiano. Nessun rimpianto sul piano del gioco, della concentrazione, della determinazione. Solo l’amarezza di non essere riusciti a portare a casa almeno un punto. Anche i commissari di gara si sono complimentati con le due formazioni, che hanno dato vita ad un comportamento corretto nel match, pur parlando di derby, ed un’ottima pallamano.

Il rientro in squadra del Salumificio Riva Molteno di Edoardo Dell’Orto è stato evidente. Buona prestazione da parte della difesa del tecnico Alfredo Rodriguez, ed anche del numero 97 Gabriele Randes, decisamente sul pezzo il primo tempo e autore di alcune ottime parate nella ripresa. Anche i terzini hanno dimostrato molta tenacia, rischiando anche molto nelle conclusioni. E, in questo contesto, da rimarcare la buona serata anche dei due portieri del Cassano, che hanno tenuto in piedi la loro squadra.

Un match molto equilibrato con il primo tempo che si concludeva 12-11 per i padroni di casa. Il Molteno era riuscito a portarsi anche sul +2 (4-6), riuscendo nel finale a dimezzare il gap a-1 con una rete di Alonso. Anche nella ripresa si assiste a un ottimo match. Il Cassano allunga anche sul +3 (18-15) ma il Molteno non demorde, rimane concentrato, si unisce, e sfodera delle ottime giocate. Il Cassano si porta sul 20-18.

Per dieci minuti i padroni di casa non riescono più segnare. Il Molteno trova il pareggio: 20-20. A quarantacinque secondi dalla fine il coach di casa chiede time-out. La partita è sempre viva. A dieci secondi, dopo una bella combinazione in attacco, il Cassano segna la rete definitiva del 21-20. Peccato !

“Rimane il rammarico di rientrare a mani vuote – dice Gianni Breda – ma consapevoli che questo Molteno, quello visto a Cassano, riuscirà a ritagliarsi delle belle soddisfazioni in questo campionato. Per il gioco visto, per la determinazione, per la compattezza nei reparti. Siamo fiduciosi, bravi a tutti i ragazzi!”.

Il Molteno più volte ha avuto la possibilità anche di vincere il match. Una sfida decisamente alla portata del team lecchese, e una grande occasione sfumata per il Salumificio Riva Molteno, per muovere la classifica, purtroppo ancora ferma a 2 punti.

Salumificio Riva Molteno: Alonso 3, Brambilla, Colombo, Dall’Aglio 1, Dell’Orto, Galizia, Gligic, Knezevic 6, Mella, Randes, Redaelli 4, Rigamonti, Riva 1, Soldi 4, Sperti 1, Zanoletti.

Pubblicato in: Hinterland, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .