CONDANNATO PER STALKING
VERSO LA EX E LE DUE FIGLIE.
CODACONS: “TOLLERANZA ZERO”

LECCO – Un 50enne è stato condannato a quattro anni e sei mesi di reclusione per stalking nei confronti dell’ex moglie e delle due figlie.

Fra gli episodi ricostruiti al processo spiccano i litigi in pubblico, alla presenza anche di parenti e amici, come accadde in occasione della Comunione della figlia maggiore, con insulti rivolti all’ex e ai suoi familiari durante la cerimonia. Poi i pedinamenti dell’ex e delle figlie davanti alla scuola che frequentava.

“Casi esponenziali di violenza nei confronti delle donne – commenta il presidente dell’Associazione Codacons, Marco Maria Donzelli -, purtroppo ancora troppo poche denunce. Esortiamo le vittime a farsi forza e a denunciare! Ricordiamo che il cosiddetto “Codice Rosso”, ovvero la legge n. 69/2019, ha introdotto nuove misure antiviolenza contro stalking e maltrattamenti in famiglia, inasprendo le pene fino a sei anni e mezzo di carcere”.

 

Pubblicato in: Città, Cronaca, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati