EVENTI/EDUCARE AI TEMPI
DEL COVID: UN INCONTRO
CON DON CLAUDIO BURGIO

LECCO – Educare ai tempi del Covid: missione impossibile o occasione imperdibile? In questo periodo le relazioni tra adulti e adolescenti risultano più complicate del solito, alterate da mutevoli stati d’animo da cui emerge la fragilità umana che, a vari livelli, si vive a tutte le età. Tuttavia adulti, genitori e insegnanti non possono esimersi dal loro ruolo di educatori, soprattutto quando il bisogno dei ragazzi si fa più forte.

Per questo motivo, alle 20,45 di mercoledì 9 dicembre, l’ISS “G. Bertacchi” di Lecco propone a genitori, docenti e studenti del corso serale dell’Istituto un incontro da remoto, tramite piattaforma Gotomeeting, con don Claudio Burgio, cappellano del carcere minorile Beccaria di Milano e fondatore della associazione Kairos, comunità di accoglienza per minori e servizi educativi per adolescenti, autore del libro “Non esistono ragazzi cattivi”.  Modereranno Alessia Romano, docente di lettere all’Istituto Bertacchi, e Paolo Giudici, presidente associazione
NoiBertacchi.

In questi anni don Claudio ha sempre raccolto la provocazione mostrata da tanti ragazzi in situazioni limite, attendendo il momento opportuno per instaurare una relazione educativa in cui ascoltare le loro domande di senso, il tutto nella certezza che l’educazione è in divenire ed è una sfida per tutti, senza risultati garantiti.

Questa occasione vuole essere il racconto di un’esperienza significativa e un dialogo aperto sull’educazione, sulle opportunità, ma anche difficoltà che quotidianamente si presentano nel rapporto con i figli, tanto più ora che insicurezze e chiusure mettono molti ancor più alla prova.

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Giovani, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .