SILVIO FUMAGALLI (5STELLE)
SI PRESENTA AL ‘ROOTS’.
E VENERDÌ ARRIVA TONINELLI

LECCO – Stesso luogo di 5 anni fa, candidato sindaco diverso. Al Roots club il Movimento 5 stelle presenta Silvio Fumagalli, cui Massimo Riva, candidato sindaco nelle passate amministrative, passa il testimone.

L’ex Circolo Luigi Bonfanti, scrupolosamente scelto per l’incontro di lunedì, non è solo uno spazio di confronto e dibattito, ma anche un posto cui Riva si dice molto legato e partendo dal quale il Movimento si propone di continuare il percorso iniziato cinque anni fa.

Subito il consigliere regionale Raffaele Erba sottolinea i punti fondamentali del programma: la sostenibilità ambientale e la mobilità. Quest’ultima è infatti vista come veicolo della possibilità di “recuperare una centralità mai avuta, grazie a misure volte alla creazione di aree di interscambio per chi arriva in città, con un efficiente servizio di bus per evitare che Lecco venga presa d’assalto dalle automobili”.

Anche i poco affidabili servizi ferroviari dovrebbero andare incontro a miglioramenti, con una più marcata presa di posizione da parte dell’amministrazione tanto nelle proposte quanto nelle decisioni.

Il giovane candidato si dice poi “molto orgoglioso del programma, che contiene soluzioni basate sul buon senso e sulle piccole cose”. Tra di esse ricordiamo anche solo le semplici ma utili e tutt’ora pressoché assenti indicazioni segnaletiche e infrastrutture che permetterebbero ai turisti di orientarsi sia in città sia in montagna. Il tutto risponde alla necessità di “avere una base solida, al fine di poter poi costruire”.

Le prossime settimane non saranno certo prive di incontri: nella mattina di venerdì 4 settembre l’ex Ministro dei Trasporti Danilo Toninelli (a destra in una foto di repertorio) sarà presente a Lecco per sostenere il candidato sindaco e, domenica 13, Francesco Sartini, sindaco pentastellato di Vimercate, sarà in città per “mostrare gli effetti del governo 5 stelle in una Lecco dove il Movimento fatica ancora ad attecchire”.

C. A.

Pubblicato in: Elezioni, politica, Giovani amministratori, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati