LAORCA, MOTOCICLISTA CADE
E RESTA INVALIDO AL 30%.
IL COMUNE RISARCISCE 100MILA€

LECCO – Il Comune di Lecco ha risarcito con oltre 100mila euro il motociclista rimasto invalido al 30% dopo una caduta sulle strade di Laorca.

Nel febbraio del 2017 M.D.G., 35enne residente nello stesso rione cittadino, perse il controllo del suo scooter e urtò contro una ringhiera di protezione per una scalinata a bordo strada e poi si incastrò in un guardrail. Le conseguenze di quello schianto furono pesanti: traumi alla testa e ferite su tutto il corpo. Il laorchese venne dimesso dal “Manzoni” dopo settimane e con una invalidità permanente del 30%.

Per questo querelò Palazzo Bovara e l’impresa incaricata della manutenzione di quella strada. Davanti al giudice di pace sono finiti due funzionari del Comune, il geometra Pietro Suzani e l’allora responsabile del servizio Strade e dirigente dell’ufficio Lavori pubblici Andrea Pozzi, ed il legale rappresentante della impresa Devizzi. Tre anni dopo la vicenda si è finalmente chiusa con il risarcimento per 100mila euro e il conseguente ritiro della querela.

In tutto questo tempo però il guardrail è rimasto al suo posto, col rischio che possano capitare altri incidenti.

 

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati