LECCO TORNA “A TESTA IN SU”:
INIZIATA LA TRE GIORNI
DI SPETTACOLI IN CITTÀ

LECCO – L’esordio dell’edizione 2020, la terza di “Con la testa all’insù“, il festival delle meraviglie a bassa quota, è affidato a un curioso gruppo di armeni che canta canzoni famose con strumenti ricavati dagli scarti idraulici.

Si esprimono in inglese, perché “non parliamo italiano very well…”.

Domani su Lecco News un ampio servizio della nostra inviata sulla prima giornata del festival.


LEGGI ANCHE:

LECCO, FANTASIA E MERAVIGLIA: ‘CON LA TESTA ALL’INSÙ’ FESTA DAL 20 AL 22 AGOSTO

Pubblicato in: Cultura, Dal mondo, Eventi, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati