CINQUE ANNI PER USURA
ALL’IMPRENDITORE
OLGINATESE GIORGIO COLOMBO

LECCO – Pesante condanna inflitta quest’oggi dal tribunale di Lecco (a presiedere il collegio giudicante Enrico Manzi, a latere Maria Chiara Arrighi e Martina Beggio) nei confronti di Giorgio Colombo, imputato di aver prestato soldi con tassi usurari a un imprenditore di Merate.

Il Pubblico Ministero Andrea Figoni (foto a destra) aveva chiesto una pena di due anni e otto mesi, il giudice ha quasi raddoppiato la condanna, infliggendo a Colombo cinque anni di carcere, oltre a una multa di 15mila euro e a un risarcimento danni quantificato in 120mila euro.

RedGiu

 

Pubblicato in: Olginate, Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .