TRENI, PER LA REGIONE
OTTIMI RISULTATI DELL’ACCORDO
“STAZIONI SICURE”

MILANO – “L’accordo ‘Stazioni Sicure’ a Lecco sta ottenendo ottimi risultati e conferma l’impegno di Regione Lombardia nel rafforzare la sicurezza sui treni e nelle stazioni ferroviarie”.

Lo dichiara l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale Romano La Russa, a margine della diffusione dei risultati ottenuti attraverso l’accordo sottoscritto da Regione Lombardia e Prefettura di Lecco, con 25 Comuni della provincia, situati lungo la tratta ferroviaria Lecco-Milano.

“La sinergia tra le diverse Polizie locali – ha aggiunto l’assessore – garantisce un impiego numericamente adeguato di agenti e permette uno scambio fattivo di professionalità. Ringrazio il Prefetto di Lecco e i Comuni del territorio che per primi hanno creduto nel progetto”.

I NUMERI – Da maggio a novembre 2022, nelle stazioni del lecchese, sono stati effettuati 180 servizi che hanno visto coinvolti ufficiali e agenti di Polizia locale. Sono stati organizzati 260 posti di controllo per servizi di polizia stradale che hanno portato all’accertamento di 220 violazioni del codice della strada, 2.546 veicoli controllati e 3.463 persone – tra conducenti di veicoli e non – identificate nei pressi delle stazioni.

I COMUNI – Oltre al Comune di Lecco, capofila dell’iniziativa, fanno parte anche Mandello del Lario, Bellano, Colico, Dorio, Brivio, Dervio, Merate, Olgiate Molgora, Calco, Airuno, Calolziocorte, Cernusco Lombardone, Unione dei Comuni Lombarda della Valletta, Osnago, Oggiono, Valmadrera, Civate, Malgrate, Molteno, Rogeno, Cassago Brianza, Galbiate, Nibionno.

(LNews)

 

.

* In copertina immagine di repertorio

 

Pubblicato in: Città, Cronaca, Nera, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati


GixSoft88 Rev. 022022 .