VERGOGNA IN CORSO MATTEOTTI
QUELLE SCRITTE RAZZISTE
ANCORA NON CANCELLATE

LECCO – “White power” (potere bianco) e “Lecco è bianca“, con accompagnamento di svastica e simboli neofascisti, in pieno centro e a poche decine di metri dalla sede del Comune.

L’azione razzista e suprematista avvenuta domenica mattina è lì, sotto gli occhi di tutti, ma nessuno è ancora intervenuto per cancellare messaggi gravissimi e – per l’appunto – ben visibili, in corso Matteotti.

Via intitolata come noto a un martire del fascismo, scelta forse a caso e forse no per queste tracce vomitevoli del pensiero rozzo e antistorico di qualche bella mente “bianca.

Il ‘tag’ delle scritte deliranti

Stesse pareti e colonne di un precedente blitz all’insegna dell’antisemitismo (in quel caso ci sono volute settimane per un intervento di necessaria quanto ritardata ripulitura).

Quanto si dovrà attendere per la rimozione di questo schifo?

RedLC

Pubblicato in: politica, Cronaca, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati