A TORINO IL FIOCCHI SI RISCOPRE CREATIVO E ORIGINALE E VINCE UN PREMIO DEDICATO AI FUMETTI

IMG_0070LECCO – L’Istituto Istruzione Superiore P. A. Fiocchi di Lecco si è aggiudicato il primo premio al concorso ALTRINOI organizzato dalla casa editrice torinese LOESCHER con la collaborazione del gruppo Abele, nella sezione “facciamo un fumetto”. Agli studenti della 4°R di Grafica e comunicazione Giovanni Dell’Oro, Edoardo Saggese, Pietro Spiga e Andrea Spreafico sono andati 1000 euro che hanno scelto di devolvere all’associazione “Luz y Alegria”.

Loescher editore ha spiegato le motivazioni che l’hanno spinta a scegliere come vincitore il gruppo lecchese:”Abbiamo premiato l’idea per la sua originalità e la qualità del disegno. L’idea: il soggetto è molto originale. È la storia di un ragazzino senza bocca che deve affrontare la propria diversità. Si emargina ed è emarginato dai coetanei. Del protagonista (Giovanni) si descrive l’essenziale: l’aspetto fisico (non ha il sorriso) e la sua complessità psicologica. La storia racconta del suo rapporto a scuola con dei bulli. Non ce l’hanno con lui, ma con una ragazzina. Lui però reagisce, viene picchiato, ma salva la ragazzina. Questa è la prima svolta. Tempo dopo avviene un incidente a scuola (scoppia un incendio). Proprio il cattivo bullo che lo aveva colpito resta intossicato dal fumo. Lui non è indifferente, lo salva. In ospedale entrambi, vicini di letto, il bullo lo ringrazierà. Giovanni per la prima volta sorride. Emozionante l’immagine di Giovanni che si disegna un sorriso, ovvero indossa una maschera, per farsi accettare. Ma il disegno si scioglie con la pioggia.
Bello il finale risolutore, con il sorriso (un sorriso vero) che ricompare sul volto del ragazzino”.

La giuria ha aggiunto:”L’organizzazione della pagina ha spunti grafici notevoli, la vignetta diagonale sfrutta in modo originale lo spazio. Capacità tecniche di disegno molto buone”.

Se il buongiorno si vede dal mattino, piccoli artisti crescono al Fiocchi.

 

Pubblicato in: Città, Cultura, Giovani, News Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati