CALCIO/IL LEGNAGO SPAVENTA
MA LA DOPPIETTA DI GANZ
REGALA I 3 PUNTI AL LECCO

LEGNAGO (VR) – Circa 250 spettatori al ‘Mario Sandrini’ nel sereno pomeriggio odierno per la sfida tra Legnago e Lecco, recupero della 21esima giornata di Serie D Girone A. Non una partita facile e con tante occasioni da entrambe le parti. La vincono i lariani con una doppietta di Ganz che ha deciso di prendersi sulle spalle la squadra e traghettarla in posizione tranquilla.

LA CRONACA
Il Lecco parte forte con un calcio d’angolo già al primo minuto, spazzato dal mediano di casa e sul contropiede è decisivo il salvataggio di Morosini. Al 5′ punizione dei veronesi dai 25 metri: Buric sopra la traversa. Il Lecco manovra ma è il Legnago a essere più pericoloso, bravo Pissardo in più occasioni. Al 25′ ancora Buric a far tremare i lariani, oggi in maglia verde, sfiorando il primo palo. Sempre Buric tre minuti dopo serve un pallone facile a Contini che sbaglia un gol già fatto. Al 38′ il meritato vantaggio dei padroni di casa: punizione dai 30 metri, sempre Buric sulla palla, Pissardo la sfiora solo ed è 1-0. Il Lecco però tenta la reazione e la prima frazione si chiude con due angoli blucelesti.

Il secondo tempo inizia senza Morosini e Lakti, bocciati da mister De Paola e sostituiti con Giudici e Lora. Il Legnago approfitta della situazione e, fallita una punizione dai 25 metri, sfiora il raddoppio su Sgarbi, abile ad approfittare di un retropassaggio suicida di Celjiak. Al 6′ De Paola richiama anche Petrovic, al suo posto Nepi. Il Lecco continua a sbandare: al 13′ è di Marzorati il regalo a Contini che mira la porta ma il tiro è centrale. Dalla panchina al 20′ Buso rileva Nesta. La svolta alla mezz’ora della ripresa: fallo in area su Giudici, l’arbitro Cerchi indica il dischetto. Ganz si incarica del rigore e non sbaglia, è pareggio. De Paola ne approfitta per cambiare Enrici con Capoferri. Il goal dà fiducia ai lecchesi ed è quasi un monologo: Lora fuori di poco, Kraja dal limite ma Enzo para, Celjiak alto di testa su punizione dalla tre quarti. Al 43′ il capolavoro: Celja crossa, Ganz di testa la insacca e regala al Lecco il vantaggio.

 

LEGNAGO – LECCO 1-2
Buric 38′; Ganz 72′ su rigore, 87′.

LEGNAGO (4-3-3) Enzo; Bruno, Gasparetto, Stefanelli (Maggioni dal 42′ st), Ricciardi; Lollo (Pellizzari dal 24′ st), Yabre, Paulinho (dal 30′ st Antonelli); Sgarbi (Giacobbe dal 24′ st), Buric, Contini (Gomez dal 30′ st). (Corvi, Rossi, Lazarevic, Alberti, Salvi, Zanetti). All. Serena.

LECCO (4-4-2) Pissardo; Celjak, Merli Sala, Marzorati, Enrici (Capoferri dal 28′ st); Lakti (Lora dal 1′ st), Kraja, Nesta (Buso dal 20′ st); Morosini (Giudici dal 1′ st); Petrovic (Nepi dal 6′ st), Ganz (Libertazzi, Purro, Battistini, Vasic, Sparandeo, Sberna, Italeng). All. De Paola.

 

Pubblicato in: Calcio, Città, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .