DOMANI LA LEGA A PESCARENICO
CONTRO LO “SVUOTA CARCERI”

CARCERE LECCO pescarenicoLECCO – Domani alle 11, i militanti della Lega Nord saranno davanti al carcere di Lecco, via Beccaria, Corso Carlo Alberto a Pescarenico, ed alle 16.30 ad Osnago, Piazza Vittorio Emanuele, per “protestare democraticamente contro i provvedimenti del governo Letta”.

L’obiettivo primario è quello di informare tutti i cittadini sugli “effetti devastanti che avrebbero sulla sicurezza il provvedimento“svuota carceri” e l’abolizione del reato di immigrazione clandestina che la ministra Kyenge sta favorendo in modo irresponsabile”.

De Capitani“L’attuale governo – afferma in una nota Giulio De Capitani, commissario provinciale di Lecco della Lega Nord – ed in particolare il ministro per l’integrazione (che proprio domani è presente sul territorio lecchese), anziché attivarsi per risolvere i problemi dei cittadini che “fanno fatica ad arrivare alla fine del mese” o delle attività produttive e commerciali che sono tartassate da balzelli di ogni tipo, hanno come priorità ed attenzione primaria quelle di liberare persone che hanno commesso reati e di favorire l’immigrazione di massa, in qualsiasi modo essa avvenga. Recentissimi dati certificano in oltre 43.000 i clandestini nel 2013 in Italia, in oltre 450 sbarchi. Nel 2010, quando era Ministro degli interni Roberto Maroni, erano stati 4.400, il dieci per cento del 2013!!!”.

“La attuale popolazione carceraria nazionale – prosegue la Lega di Lecco  – è di 62.536 detenuti, dei quali 21.854 stranieri (più di un terzo), che costano da soli oltre 1 miliardo all’anno, pari ad un costo per ognuno di 3.500 euro al mese. Nella sola Lombardia sono detenuti 3934 stranieri (pari al 45% del totale), in costante aumento nell’ultimo periodo proprio a causa della dissennata politica favorevole all’immigrazione clandestina e si vorrebbe contrastare questa situazione causata dal Governo Letta/Kyengelasciando uscire delinquenti dalle carceri”.

La Lega Nord conclude affermando che “contrasterà questa politica autodistruttiva ed irrispettosa delle nostre identità e dei diritti della nostra gente, con azioni forti come quelle già in atto da parte dei nostri senatori in Parlamento e sensibilizzando costantemente i cittadini.
Il nostro motto è: DELINQUENTI IN GALERA, BASTA CLANDESTINI!”.

Al presidio di Pescarenico saranno presenti  l’ex ministro della Giustizia Roberto Castelli, il senatore Paolo Arrigoni, il consigliere regionale Antonello Formenti, gli assessori e i consiglieri della provincia di Lecco della Lega nord, i Sindaci e gli amministratori locali della Lega Nord. Nel pomeriggio gli stessi saranno presenti al presidio di protesta in Piazza Vittorio Emanuele II ad Osnago in occasione della visita del ministro Kyenge

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 022022 .