DUE STUDENTI AGGREDITI
NEI PRESSI DEL ‘BADONI’

LECCO – Due studenti di sedici anni minacciati con un coltello e picchiati da tre giovani sconosciuti. Il fatto è avvenuto la scorsa mattina a Lecco, nella zona del Caleotto. I due stavano andando a piedi a scuola, all’istituto tecnico Antonio Badoni. Sono stati sorpresi alle spalle dai tre sconosciuti, camuffati con cappucci e sciarpe.

“In fretta, i soldi, anche i telefonini e gli orologi, o per voi sono guai”, la minaccia rivolta ai due studenti, che non hanno quasi avuto il tempo di capire cosa stesse succedendo. Hanno quindi accelerato il passo per cercare di distanziare gli aggressori e raggiungere una zona più frequentata dove chiedere aiuto a qualche passante. Ma i rapinatori sono stati più veloci e li hanno assaliti.

È successo tutto in una manciata di secondi. Gli studenti si sono difesi come hanno potuto e sono riusciti quindi a scappare e a rifugiarsi terrorizzati nel loro istituto. Hanno raccontato quello che era appena accaduto ai professori e agli assistenti scolastici, che hanno subito denunciato l’episodio ai carabinieri.

In zona è subito scattata una caccia agli aggressori, che però si sono dileguati nel nulla, mimetizzandosi probabilmente con tutti gli altri studenti delle scuole superiori. I due ragazzi reduci dal tentativo di rapina sono stati invece accompagnati al pronto soccorso. Gli investigatori stanno adesso cercando riscontro a quanto hanno riferito. Un aiuto potrebbe arrivare dalle telecamere del sistema di videosorveglianza comunale, che potrebbero aver ripreso e registrato i tre, se non addirittura l’intero episodio di violenza.

Pubblicato in: Città, Cronaca, Giovani, News, Scuola Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati


GixSoft88 Rev. 022022 .