‘LA ROCCA’ DI VALMADRERA:
OK ALLA MESSA IN SICUREZZA
DELLA EX SP583 PER BELLAGIO

VALMADRERA – L’Amministrazione Comunale di Valmadrera, come da deliberazione del giugno 2016, a seguito di procedura di declassificazione, acquisiva al patrimonio il tratto di strada in località ‘La Rocca’, lungo la ex SP-583 Lecco-Bellagio, ponendosi fin da subito l’obiettivo di provvedere a una ricognizione circa la presenza di criticità relative al tratto di strada, programmando l’avvio di un generale intervento di messa in sicurezza, con riferimento particolare alle parti strutturali e funzionali della stessa, con valutazione delle contestuali opere finalizzate alla messa in sicurezza del versante roccioso, soprastante e sottostante, fino alla costa lacuale, già interessato dal più recente passato di interventi similari di messa in sicurezza.

Grazie al ‘Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022’, e a successivi fondi da parte del Ministero dell’Interno, con deliberazione di Giunta Comunale è stato aggiornato e approvato il Programma triennale dei lavori pubblici 2022/2024 e l’elenco annuale dei lavori per il 2022, con inserimento dell’opera riguardante ‘La Rocca’. Un progetto finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU, nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – PNRR.

Il progetto si pone principalmente l’obiettivo di mettere in sicurezza il tratto stradale, con allargamenti della carreggiata, dove necessario a garantire una larghezza totale di 5,50 metri. Inoltre, gli interventi sulla barriera di protezione laterale esistente, sono rivolti al miglioramento dei livelli di sicurezza, mediante rifacimento dell’attuale in muratura che delimita la strada verso lago, al fine di migliorarne la resistenza in caso di azioni d’urto, nonché l’adeguamento dell’altezza minima di 1,10 metri da realizzarsi attraverso la messa in opera in sommità al parapetto di un corrimano metallico.

Altre opere si rivolgeranno poi allo spostamento delle reti metalliche preesistenti con successivo riposizionamento a lavori terminati, per il consolidamento della parete rocciosa attraverso interventi di rafforzamento corticale con rete paramassi. Al fine di rinaturalizzare la parete rocciosa dopo gli interventi di messa in sicurezza e rafforzamento del versante, nel progetto si prevede la piantumazione di specie erbacee ed essenze rampicanti da alloggiare nelle tasche ricavate in parete.

La realizzazione di ulteriori interventi strutturali di messa in sicurezza della strada, con la formazione del marciapiede pedonale, a oggi assente e che risulta di fatto necessario ai fini della sicurezza per la viabilità pedonale, permetterà di dare compimento a questa prima serie di interventi puntuali, in una logica di miglioramento infrastrutturale dell’ambito viario che, di fatto, rappresenta il collegamento tra la realtà urbana di Valmadrera e gli altri Comuni, a partire da Malgrate per giungere fino a Lecco.

 

Pubblicato in: Città, Economia, Malgrate, News, politica, Valmadrera, Viabilità Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati


GixSoft88 Rev. 022022 .