LECCO-VIRTUS VERONA 0-0:
BLUCELESTI CON LA TESTA
GIÀ ALLE FESTE DI NATALE

LECCO – Accolti da una grande coreografia in Curva Sud e con 1338 spettatori sugli spalti, i ragazzi del Lecco sono scesi in campo per sfidare la Virtus Verona nel ventesimo turno del campionato di Serie C, girone A. 34 i punti dei blucelesti alla vigilia, 22 quelli degli scaligeri.

Dopo una manciata di minuti, il Lecco rischia grosso su un colpo di testa di Danti che Zambataro respinge sulla linea di porta, quindi Manfrin viene fermato dal muro difensivo bluceleste. La prima mezz’ora di gioco dei padroni di casa è un incubo, con tanti errori e pochissime idee. Al 35′ Gomez è lanciato solo davanti al portiere, ma Melgrati è bravo in anticipo. I primi 45′ si chiudono così, senza particolari emozioni e con il Lecco decisamente sottotono.

Bisogna attendere il 7′ del secondo tempo per vedere il primo tiro in porta dei blucelesti: ci prova Lepore con sfera di poco out alla destra di Giacomel. Al 17′ i primi cambi e li fa la Virtus: fuori Gomez per Fabbro, e out Talarico per l’ingresso di Tronchin. Qualche minuto dopo Foschi risponde con Lakti, Maldonado e Mangni al posto di Zambataro, Galli e Pinzauti.

Ma la trama del match non cambia, servirebbe un colpo dei singoli per portare a casa tre punti preziosi. E la discutibile direzione di gara del signor Pacella di certo non aiuta. La manovra della Virtus comunque si fa preferire. Di contro, la squadra di casa sembra già con la testa al pranzo di Natale. E infatti, dopo 4′ di recupero il match va in archivio a reti inviolate.

Feralpi, Vicenza e Pordenone vincono, il Lecco scivola a -3 dalla vetta ma si mantiene nei quartieri altissimi della graduatoria del girone.

F. S.


LECCO-VIRTUS VERONA 0-0

Lecco (352): Melgrati; Celjak, Battistini, Enrici; Lepore, Girelli, Galli (dal 23′ s.t. Maldonado), Ilari, Zambataro (dal 23′ s.t. Lakti); Buso (dal 29′ s.t. Scapuzzi), Pinzauti (dal 23′ s.t. Mangni).
A disposizione Stucchi, Maffi, Maldini, Sangalli, Pecorini, Stanga, Longo, Berra, Liberati, Rossi, Zuccon.
All. Foschi

Virtus Verona (352)
: Giacomel; Munarelli, Cella, Faedo (dal 30′ s.t. Ruggero); Daffara, Danti (dal 30′ s.t. Zarpellon), Tronchin, Lonardi, Gomez (dal 17′ s.t. Fabbro);  Nalini, Manfrin (dal 17′ s.t. Talarico).
A disposizione Siaulys, Sibi, Mazzolo, Sinani, Santi, Turra, Priore, Casarotto.
All. Fresco.

Arbitro
: Fabrizio Pacella – sez. AIA Roma 1
Ammoniti: Faedo, Lepore, Celjak, Fabbro, Maldonado, Manfrin.
Angoli 0-2

Pubblicato in: Calcio, Città, Eventi, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati


GixSoft88 Rev. 022022 .