NON RIESCE A VEDERE IL FIGLIO,
PRIMA DI ESSERE DISARMATO
SI BARRICA IN CASA PER 4 ORE

OLGINATE – Una notte sicuramente movimentata quella trascorsa in un condominio affacciato sulla ex 36 a Olginate. Protagonista un 38enne, di origini marocchine e cresciuto in Italia, che ha dapprima devastato il proprio appartamento e poi si è legato un coltello alla mano per non farsi avvicinare da nessuno.

Barricatosi sul balcone, non ha minacciato nessuno ma ha solo urlato più volte il desiderio di vedere il figlio e trascorrere del tempo con lui, problematica emersa nelle ultime due settimane e già segnalata ai carabinieri.

La situazione si è risolta dopo quattro ore di trattative con le forze dell’ordine e con il vicesindaco. I militari sono riusciti a disarmarlo, prima del ricovero sotto osservazione in ospedale a Lecco e della promessa di poter incontrare il figlio, in un ambiente protetto e controllato.

Pubblicato in: Olginate, Hinterland, News Tags: , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .