SPEDIZIONE PUNITIVA AL FIOCCHI
PER VENDICARE IL NIPOTE:
SE LA CAVA CON UNA MULTA

LECCO – Sarebbe stato responsabile di una vera e propria “spedizione punitiva” all’istituto ‘Fiocchi’ di Lecco, per “vendicare” il nipote 16enne bullizzato

Per questo un cittadino egiziano 56enne, E. K. è stato giudicato oggi al tribunale di Lecco dopo che nell’aggressione a un pari età del nipote aveva colpito quest’ultimo, nel maggio del 2015, all’esterno della scuola. Il giovane aveva rimediato una prognosi pari a quindicina di giorni.

Il PM Caterina Scarselli ha chiesto per l’imputato una pena di sei mesi, il giudice Martina Beggio ha condannato il nordafricano a una multa di 400 euro oltre al risarcimento danni fissato in poco più di mille euro. Da valutare la posizione di altri parenti dell’egiziano, che avrebbero a loro volta cercato di “farsi giustizia” da soli.

RedGiu

Pubblicato in: News Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .