SPERANZA PER LA LOMBARDIA
DA DOMENICA LA REGIONE
PUÒ DIVENTARE ‘ARANCIONE’

MILANO – La decisione del ministro della Salute Speranza viene comunicata dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana: “La zona arancione in Lombardia è dichiarata da venerdì, domani l’ordinanza sulla Gazzetta ufficiale e solo per una questione burocratica si parte da domenica”.

Passano da zona rossa ad arancione anche la Calabria e il Piemonte, aree “gialle” Liguria Sicilia.

“Grazie ai sacrifici dei lombardi, apprezzati i dati epidemiologici, ora siamo in zona arancione e potremo riaprire gli esercizi commerciali”. Così Fontana.

Riapriranno dunque da domenica i negozi (esclusi nei festivi e prefestivi quelli all’interno dei centri commerciali – salvo farmacie e parafarmacie, presidi sanitari, generi alimentari, edicole e tabaccai). Per le scuole, tornano in aula seconde e terze media, mentre per ora nelle superiori prosegue la didattica a distanza. Anche nelle zone arancioni restano vietati gli spostamenti fuori dal Comune di residenza  fatta eccezione per i casi previsti: lavoro, salute o necessità e comunque con autocertificazione. Libertà di movimento nel proprio Comune ma con il “coprifuoco” dalle 22 alle 5.

Ristorazione: regole immutate per ristoranti e bar con soli asporto e consegne a domicilio ma niente consumazione sul posto.

Sempre chiuse palestre e piscine, oltre ai musei.

Pubblicato in: News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .