BALLABIO/IL SINDACO BUSSOLA
SCIVOLA SUL DIALETTO.
‘CHE FERA’ L’INSEDIAMENTO

BALLABIO – Sciolta in anticipo la prima seduta del Consiglio comunale neoeletto, finita in uno scontro tra maggioranza e opposizione. Motivo, le tre interrogazioni presentate dai consiglieri di minoranza Manuel Tropenscovino, Manuela Deon, Luca Goretti e Luca Volpe.

“A questo punto li chiamo opposizione e non minoranza, perché nonostante le belle parole e i bei propositi hanno deciso di presentare tre interrogazioni, di cui una in dialetto. Lo trovo indecoroso e imbarazzante. Voi avete parlato di mancanza di rispetto istituzionale, ma lo si vede da parte vostra” ha affermato il sindaco Giovanni Bruno Bussola.

> CONTINUA A LEGGERE

IL SINDACO BUSSOLA CONTRO IL DIALETTO (CHE NON CONOSCE). ‘CHE FERA’ AL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE

 

Pubblicato in: politica, Ballabio Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati