ELICOTTERI DI SALVATAGGIO
NEL CIELO DI MEZZODÌ.
IN COMA DOPO LA CADUTA

MOGGIO/MANDELLO – Due interventi all’ora di pranzo sulle montagne lecchesi. L’episodio più grave tra i Piani di Artavaggio e i Piani di Bobbio, nell’altopiano valsassinese, dove un alpinista di 66 anni di Cinisello Balsamo è caduto per un centinaio di metri procurandosi più traumi.

Ai tecnici del soccorso alpino ed all’equipaggio dell’eliambulanza di Como le suo condizioni sono parse subito gravi, l’uomo è stato caricato a bordo del velivolo e trasportato in codice rosso all’ospedale “Manzoni” di Lecco. L’uomo sarebbe ora ricoverato in stato di coma.

Più fortunato l’escursionista che negli stessi istanti ha potuto “approfittare di un passaggio” sul “Drago” dei vigili del fuoco. L’elicottero di stanza a Malpensa ha infatti verricellato l’uomo che si era trovato in difficoltà nei pressi del rifugio Bietti Buzzi sulla Grigna settentrionale, e da lì – illeso – accompagnato in zona sicura.

 

Pubblicato in: Montagna, Valsassina, Nera Tags: , , , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .