LE PRINCIPALI STRATEGIE
PER ENTRARE NEL MONDO
DEL TRADING ONLINE

Il vorticoso mondo dei mercati finanziari è sempre in movimento e attira ogni giorno sempre più persone. Dinamico e spasmodico, questo settore ha subito un’autentica rivoluzione dopo l’irruzione di Internet a metà degli anni ‘90, quando chiunque volesse cimentarsi nell’attività di trading ha potuto farlo grazie alle connessioni web, accettate dai mercati stessi. Ancora oggi l’attività di trading online vede un costante aumento di adepti e appassionati, persone che intendono investire con profitto, attraverso un controllo degli investimenti, valutando la gestione dei rischi e il position sizing, uno strumento che permette di calibrare la grandezza di un lotto a seconda delle attuali condizioni di mercato, per stabilire un certo rischio di perdita entro determinati limiti. Questi elementi sono i pilastri di qualsiasi manovra finanziaria di un trader.

Chi inizia a muovere i primi passi nel mondo del trading online deve aver ben presente che si tratta di una forma di investimento finanziario al quale è possibile accedere grazie a Internet e si basa sulla compravendita di asset, ossia strumenti finanziari come valute, azioni e materie prime. Gli investitori principianti nel trading online devono innanzitutto mantenere una ferrea disciplina per calcolare accuratamente rischi e possibili guadagni. Dopo aver stabilito un limite di investimento, devono decidere se puntare sul forex o sulle opzioni binarie.

Il trading sul forex permette di guadagnare tramite operazioni dirette sul mercato valutario, comprando o vendendo valute e ricavando profitti diretti dalle oscillazioni dei loro prezzi. Al momento dell’acquisto, il trader deve anche stabilire un limite di perdita per l’operazione in questione, stop loss in inglese. Questo mercato è caratterizzato da una forte liquidità che lo rende la piazza internazionale più grande del pianeta, grazie allo scambio di 5,3 mila miliardi di dollari ogni giorno, il tutto senza disporre di una sede fisica. Per effettuare tale attività si può ricorrere a un broker, la cui affidabilità è rappresentata dalle certificazioni e dall’esperienza, oltre che dalle piattaforme di cui dispone.

L’altra opzione per il trading online di base è quella di puntare sulle opzioni binarie. Si tratta di uno strumento più semplice e utilizzato rispetto al primo, in quanto è un investimento basato sui principali trend di prezzo di materie prime (commodities), ma anche di varie azioni societarie, indici delle borse mondiali e coppie di valute monetarie. Bisogna dunque studiare i mercati a fondo ed essere a conoscenza dei principali strumenti di investimento, facendo leva soprattutto sulle tendenze politiche ed economiche del momento.

In generale, una buona strategia e una valutazione sommaria ma concreta dei rischi sono alla base di un investimento efficace nel settore del trading online. Affidandosi a un broker professionale e a piattaforme bancarie o di mercato conosciute, nonché armandosi di pazienza e decisione, il mondo del trading online può sembrare molto meno ostile di quanto si pensi. Se si vuole guadagnare, il giusto compromesso tra rischio e cautela è il segreto per il successo.

Pubblicato in: Economia

Condividi questo articolo

Articoli recenti