ALLOGGIO PER GLI “ESCLUSI”.
PASSATA IN CONSIGLIO
LA PROPOSTA DELLE MINORANZE

Filippo Boscagli NCD Nuovo centro destraLECCO – Protagonista del consiglio comunale di questa sera un tema davvero centrale non solo per la città di Lecco ma sul piano nazionale: l’emergenza abitativa, portata all’attenzione degli amministratori locali da un ordine del giorno presentato da Filippo Boscagli (Ncd) e poi sottoscritto anche dal grillino Massimo Riva, da Alberto Anghileri di Con sinistra cambia Lecco e da Ivano Donato del gruppo misto.

“Un tema che nasce da un lungo dibattito in commissione, che ha voluto puntare l’attenzione su quelle fasce di persone che non rientrano nei normali canoni di residenzialità e che sono difficilmente intercettabili dai servizi sociali – spiega il promotore del provvedimento –. Alcune di queste storie si traducono in episodi drammatici, i treni e le auto sono diventati le residenze di queste persone, per le quali non posso essere usati gli strumenti riservati ad esempio ai rifugiati o ad altre categorie tutelate”.

Luigi Comi partito democratico“I dati Istat ci mostrano come ormai il 20 per cento degli italiani abbia varcato la soglia di povertà, la situazione è quella di emergenza e dobbiamo intervenire anche per prevenire situazioni di pericolosità sociale” fa eco Riva. Favorevole alla proposta, che verrà approvata con il solo voto contrario della Lega anche il Pd: “Quanto proposto è in coerenza con le linee di mandato e con quanto emerso dai lavori degli Stati generali – aggiunge Luigi Comi –. Proprio in questa prospettiva la Caritas creerà un centro dal nome Casa della carità con mensa e posti letto. L’impegno dell’amministrazione deve essere quello di intensificare la collaborazione con Caritas”.

Bocciato invece l’emendamento del leghista Andrea Corti con il quale si proponeva di privilegiare gli italiani nell’assegnazione di queste risorse a sostegno dell’alloggio per soggetti esclusi. “Per me le associazioni caritatevoli sono delle multinazionali, la carità è solo un grande affare – argomenta il compagno di partito Stefano Parolari –. Nel nostro emendamento chiedevamo di dare la priorità agli italiani, di guardare prima quelli che abbiamo di fianco anche se hanno la pelle bianca.

Manuela Valsecchi

odg_alloggio_boscagli_dicembre2016

,

Pubblicato in: politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati