A CIVATE S’E’ INSEDIATO
IL NUOVO CONSIGLIO
DELLA SECONDA GIUNTA MAURI

CIVATE – Ieri sera, 11 giugno, ha avuto luogo il primo Consiglio Comunale del secondo mandato che la maggioranza dei civatesi ha affidato a Baldassare Mauri lo scorso 25 maggio. All’ordine del giorno l’insediamento del Consiglio, il giuramento del Sindaco, la nomina della Giunta, l’elezione dei membri della Commissione elettorale e della Commissione per l’aggiornamento degli elenchi comunali dei giudici popolari, e la presentazione delle linee programmatiche della nuova amministrazione.

I nuovi consiglieri sono:

  • civate consiglio comunalePer la lista civica “Noi con Voi“, oltre al Sindaco Mauri, Angelo Isella, Maurizio Pozzi, Simone Scola, Valentina Savanelli, Valentina Rita Cataldo, Davide Isella, Francesco Ornaghi e Aurora Valsecchi;
  • Per la lista civica “Civate che Vorrei“, Margherita Villarusso, Antonia Dell’Oro, Serafino Castagna e Claudio Mambretti, subentrato al posto di Stefano Panzeri.

Dopo il breve giuramento, Mauri si è complimentato con tutti i consiglieri eletti e ha ringraziato i consiglieri uscenti. Ha inoltre sottolineato come, in questi anni di crisi, sia fondamentale credere nel sogno di costruire un paese ancora migliore. Un pensiero speciale è andato ai giovani. Il neo-rieletto primo cittadino ha inoltre sottolineato come la politica viva un momento difficile e si è posto l’obiettivo di farne innamorare di nuovo le persone.

Il passaggio successivo è stato la nomina della nuova Giunta. Tra gli assessori, passati da 6 a 4, sono stati riconfermati Angelo Isella – nomitato vicesindaco e assessore a Cultura, Turismo, Politiche Giovanili, Attività Produttive, Organizzazione degli Uffici e Sistema Informatico – e Simone Scola, assessore a Edilizia Privata e Convenzionata, Politiche Acivate consiglio comunalembientali, Ecologiche e Gestione del Territorio. Le new entries sono due giovani donne: Valentina Savanelli per Servizi alla Persona, Assistenza Sociale e Patrimonio Abitativo Comunale; Valentina Rita Cataldo per la Pubblica Istruzione. Il Sindaco ha tenuto per sé le Politiche Finanziarie, lo Sport, i Lavori Pubblici, la gestione della Protezione Civile e della Polizia Locale, i rapporti con le aziende sovracomunali.

Nella Commissione elettorale sono stati eletti Francesco Ornaghi e Maurizio Pozzi per la maggioranza, Margherita Villarusso per la minoranza. Nella Commissione per l’aggiornamento degli elenchi comunali dei giudici popolari invece sono stati eletti Serafino Castagna e Aurora Valsecchi.

In seguito il Sindaco ha esposto al Consiglio e allo scarso pubblico le linee programmatiche del mandato, frutto della valutazione della realtà locale maturata negli scorsi cinque anni. Al termine della lunga esposizione, hanno preso la parola i membri della minoranza e in seguito il capogruppo della maggioranza, Maurizio Pozzi, il quale ha ringraziato il Sindaco e gli ha augurato un buon lavoro. La minoranza, per voce del capogruppo Antonia Dell’Oro, ha espresso l’intenzione di non votare contro l’insediamento della nuova amministrazione ma di astenersi, nella volontà – già espressa da Margherita Villarusso – di collaborare per il bene del paese, a patto che la maggioranza lo conceda.

La seduta si è chiusa con una bagarre tra Baldassare Mauri e il giovane Claudio Mambretti, il quale – nel suo intervento – aveva chiesto al Sindaco un’attenzione maggiore, rispetto quanta dedicata negli ultimi 5 anni, alla palestra comunale di via Longoni.

M. C.

 

Pubblicato in: Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati