LA CULTURA PER LE DONNE:
APPUNTAMENTI IN CITTÀ
PER “LA RETE AL FEMMINILE”

Donne e cultura 26 gennaio postLECCO – Il nuovo anno si apre con un ciclo di eventi dedicati alle tematiche delle donne nel mondo del lavoro. Rete al Femminile Lecco, in collaborazione con il Comune di Lecco organizza tre eventi legati ad altrettanti argomenti: la cultura (che non può mancare), il tempo (che spesso manca) e la crescita personale e professionale. Il primo evento, “donne e cultura: un impegno al femminile”, si terrà giovedì 26 gennaio alle 21 a Palazzo delle Paure.

“Con l’obiettivo di presentarci alla nostra città e condividere il nostro lavoro e le nostre passioni – spiegano gli organizzatori -, abbiamo voluto creare questo ciclo di eventi. Presentandoci, attraverso eventi che parlano di argomenti che ci stanno a cuore, desideriamo farci conoscere sul territorio, come associazione e come singole professioniste”. Rete al Femminile di Lecco è composta da un gruppo di donne con professionalità che spaziano in diversi settori: dalla grafica alla curatela culturale, alla pasticceria, al coaching, dalla cura di sé alla cura dell’altro. La Rete al Femminile è un network nazionale, organizzato su base provinciale. La prima Rete nasce a Torino nel marzo 2013 grazie all’iniziativa di Gioia Gottini. Unisce donne che lavorano in proprio o che vorrebbero farlo, donne che stanno cercando di creare le basi per un’attività autonoma, imprenditrici, freelance e libere professioniste. “Siamo lavoratrici autonome, professioniste e, soprattutto donne. Proveniamo dagli universi lavorativi più disparati e ci incontriamo per condividere esperienze, fare network e generare un circuito positivo di collaborazioni”.

Nel corso del primo evento, il tema principe sarà l’importanza della cultura, declinata al femminile. Giulia Zanesi, promotrice culturale, parlerà dell’identità delle donne nella cultura; spiegherà cos’è per lei la cultura e presenterà tre donne che hanno condizionato il mondo dell’arte. Paola Rota Brusadelli, consulente di immagine, parlerà dell’importanza dell’immagine in una donna di cultura, illustrandone i tratti e facendo riferimento a icone di stile. Sara Ronzoni, generatrice di passioni e coach, spiegherà cosa sono per lei le passioni, perché lavora con le donne e parlerà di autostima e alibi. Alessandra Bassis, titolare della Pasticceria su Misura, ci parlerà della cultura nel cibo. Romina Cisella, social media strategist, parlerà del web come elemento fondamentale nel connubio donne e lavoro, ci parlerà di piccole medie imprese e digitalizzazione aziendale. Modera: Sara Mauri, giornalista e titolare di Qwerty, il coworking di Lecco.

 

 

Pubblicato in: Eventi, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati