MOSTRE PER TUTTI I GUSTI.
ESPOSIZIONI IN CITTÀ NEL 2015:
E’ L’ANNO DI DE CHIRICO

PRESENTAZIONE MOSTRE (1) LECCO – L’arte e la cultura la faranno da padrone a Lecco. In vista di Expo 2015 la città del Manzoni ospiterà moltissime mostre di scena a Palazzo delle Paure, a Villa Manzoni e alla Torre Viscontea e che sono state presentate questa mattina presso la sala consiliare del Comune.

Ad annunciare gli appuntamenti l’assessore alla cultura Michele Tavola, insieme a Giovanna Esposito, direttrice del settore Cultura del Comune e a Barbara Cattaneo, direttrice del Polo Museale di Villa Manzoni.

Andiamo con ordine, attualmente in corso una mostra monografica di Donato Frisia che resterà aperta a Palazzo delle Paure fino al primo febbraio; dal primo marzo fino al 31 maggio poi sarà la volta dell’allestimento dal titolo“Disegno e Dinamite. Le riviste illustrate tra satira e denuncia” che fa parte della rassegna “Anarchia Crocevia Ticino”, dedicata a Charlie Hebdo.

PRESENTAZIONE MOSTRE (3)

Dal 14 giugno al 13 settembre, invece, sempre a Palazzo delle Paure ci sarà “De Chirico, una gita a Lecco”: “Abbiamo preso spunto da un racconto di De Chirico del 1939 nel quale descrive il suo viaggio da Milano alla nostra città perché aveva voglia di mangiare lumache, e da qui ci ricollegheremo al tema di Expo – hanno sottolineato gli organizzatori -. Sarà una mostra interattiva, multisensoriale con opere pittoriche e oggetti di design”.

Dal 4 ottobre al 29 novembre si potrà visitare “L’altrove qui” mostra fotografica di Luigi Erba, fotografo lecchese conosciuto a livello nazionale che, per la prima volta, esporrà a Lecco in uno spazio pubblico. Dal 20 dicembre al 16 aprile 2016, infine, sempre a Palazzo delle Paure, si terrà la mostra intitolata “Da Morandi a Sironi, a Morlotti: il paesaggio nella pittura italiana fra le due guerre”, promossa dalla Fondazione della Provincia di Lecco, in collaborazione con il liceo Manzoni e l’associazione ex alunni del liceo Manzoni, l’esposizione è curata da Francesco Guzzetti, giovane lecchese laureato, studioso di storia dell’Arte alla Scuola Normale Superiore di Pisa e ricercatore del Cima Centre for Italian Modern Art di New York.

Ci spostiamo, ora, nella Torre Viscontea, dove dal 15 febbraio al 29 marzo saranno esposte le opere del “Gruppo Pittura Uno”, mentre dal 12 aprile al 31 maggio sarà allestita la mostra “Cielo e Terra una sacralità da gustare”, dal 7 giugno al 26 luglio si terrà la mostra dal titolo “Bruno Biffi. Le montagne incise”, esposizione nell’ambito di “Monti Sorgenti”.

PRESENTAZIONE MOSTRE (4)

La fotografia trova spazio anche dal 13 settembre al 18 ottobre con un’iniziativa di Les Cultures, che nell’ambito della rassegna “Immagimondo”. Ultima in ordine di tempo è la mostra “Materiali per la memoria”, le collezioni della prima guerra mondiale nel Museo Storico di Lecco, allestita dall’8 novembre al 28 febbraio. Villa Manzoni, infine, sarà teatro della “Mostra di Presepi, artigianato artistico presepiale”, promossa dall’associazione italiana Amici del Presepio sede di Lecco, che sarà aperta da dicembre 2015 a gennaio 2016.

“Siamo soddisfatti del lavoro svolto – commenta Viviana Parisi, consigliere comunale a capo della Commissione Cultura – nelle mostre sono stati coinvolti anche i più giovani, grazie alle attività didattiche dedicate agli studenti, tutta la città è stata invitata ad avere uno sguardo attivo sull’arte”.

A margine della presentazione sono stati diffusi anche i numeri dei visitatori dei vari poli culturali di Lecco nell’anno 2014. Secondo i dati raccolti dal accolti dal SImul relativamente all’anno 2014, i visitatori complessivi delle mostre sono stati 76.748, di cui 4.399 a Villa Manzoni, 3.674 alla Torre Viscontea e 17.637 a Palazzo delle Paure.

E.P.

 

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati