SCOMPARSO DA SABATO,
BERGAMASCO RITROVATO
SENZA VITA SUL RESEGONE

MONTE RESEGONE – Tragico epilogo per la sparizione di Adriano Rota, 70 anni di Albano Sant’Alessandro (BG), scomparso da sabato scorso.  Stamattina la segnalazione del mancato rientro ha fatto partire le ricerche: impegnata la VI Delegazione Orobica del Soccorso alpino, con le Stazioni di Valle Imagna, Valle Brembana e Oltre Il Colle, e i Vigili del fuoco.

Il corpo senza vita è stato ritrovato in un canale in prossimità della cresta del Resegone, sul versante orobico al confine tra le province di Bergamo e Lecco.

Uscito per un’escursione, Rota non aveva più fatto rientro a casa. La sua auto era Brumano, dove si sono concentrate le ricerche che hanno visto coinvolti i tecnici del Soccorso Alpino. Era stato visto sabato da alcune persone nella zona della Cima Quarenghi-La Passata.

Le squadre hanno circoscritto la zona alle creste del Resegone e scendendo hanno trovato alcuni oggetti appartenenti all’uomo. Poco dopo, scendendo in un canale hanno individuato il corpo. Rota era scivolato sul versante sud-ovest mentre scendeva dalle creste in un canale.

Sul posto anche l’elicottero del 118, che ha consentito la perlustrazione dall’alto dell’area e la logistica.  Proprio l’elisoccorso di Areu ha portato l’équipe sanitaria nel luogo del rinvenimento, per la constatazione del decesso.

RedCro

.

Foto courtesy bergamonews.it

 

 

 

 

Pubblicato in: Montagna, Cronaca, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .