L’ATO FIRMA LA CONVENZIONE
PER TUTELA E RISANAMENTO
DELLE ACQUE LACUSTRI

LECCO – La Regione, con legge 4 maggio 2020 n. 9, ha istituito il fondo “Interventi per la ripresa economica”, per rilanciare il sistema economico-sociale e fronteggiare l’impatto negativo sul territorio lombardo derivante dall’emergenza sanitaria da COVID-19. Successivamente, con DGR XI/5333 del 4/10/2021, la Regione ha approvato un bando per la promozione di interventi di tutela e risanamento delle acque lacustri, con il quale sono stati definiti i criteri e le modalità per l’individuazione degli interventi da ammettere a finanziamento.

Tra gli interventi rientrano:
– “Comune di Mandello del Lario – Estensione rete fognatura Località Maggiana”;
– “Adeguamento impianto Mandello del Lario”;
– “Comune di Calolziocorte – Separazione rete fognatura Via Manzoni”;
– “Dismissione impianto di depurazione di Dorio e collettamento verso il comune di Dervio”;
– “Comuni di Oggiono e Galbiate – Adeguamento collettore intercomunale”;
– “Comune Mandello del Lario – Risoluzione sversamenti di fognatura in Via San Martino”;

Il Quadro Economico Complessivo dei lavori ammonta a € 7.341.318,69. Il contributo della Regione è pari a € 5.881.595,69 e ha destinazione vincolata.

Il Soggetto attuatore (stazione appaltante) degli interventi è la società Lario reti Holding, cui è stata affidata dall’Ufficio d’Ambito di Lecco la gestione del servizio idrico integrato secondo la Convenzione approvata con deliberazione del Consiglio provinciale n. 84 del 29/12/2015, che ha approvato la deliberazione del Consiglio di amministrazione dell’Ufficio d’ambito n. 62/2015.

Il presidente dell’Ufficio d’ambito di Lecco Marco Domenico Bonaiti dichiara: “Il nostro Consiglio di Amministrazione appena insediato ha approvato e sottoscritto una convenzione con Regione Lombardia per alcuni interventi molto importanti che mirano a tutelare e risanare le acque lacustri anche del nostro territorio. I progetti presentati per il bando dovevano rispettare delle caratteristiche particolari che ne caratterizzassero la localizzazione, il contenuto e le finalità. Ringrazio lo staff dell’Ufficio d’Ambito innanzitutto, Lario Reti Holding per l’importante lavoro che svolge sia di predisposizione sia di attuazione di progetti che possano essere finanziati e sostenuti anche economicamente da enti pubblici, la Provincia di Lecco e Regione Lombardia per il grande contributo offerto alla crescita e tutela ambientale del nostro territorio. Fermo il ruolo di controllo e monitoraggio che l’Ufficio d’Ambito continuerà a svolgere con assiduità, penso che la sinergia costante con Lario Reti Holding possa portare a grandi risultati”.

Di seguito la  descrizione degli interventi ammessi a finanziamento:
– “Comune di Mandello del Lario – Estensione rete fognatura Località Maggiana”: posa di una condotta a gravità (in PVC DE 200 mm SN8) in parallelo alla rete di acque bianche e alla roggia presente, con recapito nella cameretta di fognatura mista esistente n° 3652 situata sulla Strada per Maggiana;
– “Adeguamento impianto Mandello del Lario”: adeguamento e un revamping della filiera di trattamento dell’impianto di depurazione di Mandello per la potenzialità dell’agglomerato pari a 22.349 AE;
– “Comune di Calolziocorte – Separazione rete fognatura Via Manzoni”: realizzazione e posa di tubazione di fognatura a gravità in PVC DN200 mm SN8 per una lunghezza complessiva pari a circa 500m ad una profondità variabile tra 1,00m (parte alta, nel centro storico della via) e1,70m (all’incrocio con via privata Renzo); realizzazione e posa di n. 15 camerette di ispezione lungo il tratto di rete di fognatura; innesto nella cameretta esistente n. 822 di rete nera all’incrocio con via S. Antonio;
– “Dismissione impianto di depurazione di Dorio e collettamento verso il comune di Dervio”: rifacimento del tratto terminale della rete “nord” del Comune di Dorio; realizzazione di un manufatto, all’interno dell’area di pertinenza dell’impianto di depurazione posto nel Comune di Dorio, avente funzione di sghiaiatore, grigliatura meccanica e sollevamento dei reflui con relativi collegamenti idraulici ed elettrici; adeguamento delle vasche esistenti dell’impianto di depurazione posto nel Comune di Dorio; posa della condotta di scarico a lago delle acque in eccesso in arrivo in testa alla stazione di sollevamento in progetto; posa della linea di mandata dell’impianto di sollevamento in progetto sino alla rete di fognatura esistente presso la Frazione Corenno Plinio posta in Comune di Dervio;
– “Comuni di Oggiono e Galbiate – Adeguamento collettore intercomunale”: rifacimento di 3 sifoni esistenti per attraversamento di altrettanti reticoli idrici minori; relining strutturale condotta dalla cameretta n.263 alla cameretta n.39; sostituzione della tubazione del collettore con nuova condotta dalla cameretta n.39 alla cameretta n.56;
– “Comune Mandello del Lario – Risoluzione sversamenti di fognatura in Via San Martino”: opere necessarie per la risoluzione dei problemi di allagamenti e sversamenti di fognatura in via San Martino in comune di Mandello del Lario; estensione della rete fognaria in via Alfieri (zona attualmente non servita).

Pubblicato in: Ambiente, Economia, Galbiate, Hinterland, Lago, Oggiono, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati