LA STORIA. MANDELLO/MERATE:
L’OSTETRICA CHE STAMPA
L’ “IMPRONTA” DELLA PLACENTA

MANDELLO DEL LARIO – Cristina Curioni, 28enne mandellese, è ostetrica da tre anni e mezzo all’Ospedale San Leopoldo Mandic di Merate.

Il suo più grande sogno fin da piccola è stato fare l’ostetrica: “Quando avevo tre anni nacque mia sorella minore Daniela, ero molto felice e fui io a scegliere il suo nome. Mi piaceva stare con lei e ‘curarla’, mi faceva sentire grande” racconta Cristina.

Ed ecco la storia di oggi: l’impronta della placenta è un rituale per dare a …

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO QUI:

La storia. Mandello: Cristina e quell’ “impronta” della placenta

Pubblicato in: Cultura, Sanità, Hinterland, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .