PALLAMANO SERIE A,
CONTRO SIENA NON BASTA
UN GRANDE MOLTENO

MOLTENO – Nonostante la buona prestazione in casa, il Salumificio Riva Molteno ma si ferma a 27 punti contro l’Ego Siena, che ne ha messi a segno 31 al PalaSangiorgio.

La squadra di coach Onelli, prima di chiudere il girone ha ancora due partite di recupero, una sabato prossimo con il Pressano e successivamente il match contro Siracusa.

Veniamo al match. Vittoria degli ospiti appunto con il risultato di 27-31. Dopo il primo tempo conclusosi in perfetta parità: 15-15, i padroni di casa partono bene, riuscendo in almeno cinque occasioni a portarsi sopra di due reti. I toscani rispondono sempre con un buon gioco, trovando il primo sorpasso sull’11-12. Siena si porta anche sul +2, ma i ragazzi di Onelli, con grande carattere, rientrano subito in partita. Un Salumificio Riva Molteno che proprio in questa fase, ha l’obbligo di rischiare di più in qualche circostanza, per cercare di chiudere in vantaggio la prima frazione di gioco.

Nella ripresa Siena parte forte fino a staccare di 6 lunghezze (massimo vantaggio) sul 23-29. La formazione ospite sbaglia poco, mentre la squadra moltenese -sentendo lo svantaggio- perde lucidità e finisce per perdere palla, concedendo alcuni contropiedi agli avversari.

Il Salumificio Riva Molteno non demorde e continua la sua rincorsa, giocando di squadra e attuando una difesa molto aggressiva, che negli ultimi minuti va a uomo sui due cecchini del Siena, Marocchi e Nikocevic. Lo sforzo permette ai padroni di casa di ricucire quasi il risultato nel finale. Molteno riesce anche ad arrivare a- 2 (58’ minuto) grazie alle reti di Redaelli e Sperti (27-29).

C’è la giusta cattiveria agonistica sino alla fine, i ragazzi non demordono sino all’ultimo, ma il tabellone finale segna il 27-31.

Onelli riconosce carattere alla propria squadra
“Abbiamo disputato un ottimo primo tempo. Nel secondo abbiamo perso qualche pallone di troppo e subito un break che non siamo riusciti a recuperare. I ragazzi sono stati fantastici per impegno fino all’ultimo secondo, anche oggi abbiamo fatto un grande passo in avanti, ma bisogna dare anche i giusti meriti agli avversari che sono stati pressoché perfetti”.

Salumificio Riva Molteno
Alonso, Beretta, Bonanomi, Brambilla, Dall’Aglio 1, Dell’Orto, Galizia, Gligic 3, Knezevic 9, Mella, Randes, Redaelli 2, Riva 1, Soldi 6, Sperti 2, Vujnic 3.

Pubblicato in: Hinterland, Sport

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .