CONSIGLI PER UN WEEKEND
IN FAMIGLIA

Due o tre giorni a disposizione spesso e volentieri sono più che sufficienti per delle gite fuori porta: piccole, intense occasioni per scoprire il mondo intorno, o guardarlo con occhi nuovi e diversi. Per cambiare punto di vista e muoversi intorno a quel Lago di Como che riempie le fantasie di molti viaggiatori vicini e lontani (e il merito – si sa – è anche di Manzoni), si può decidere di lasciare la propria auto in garage e vivere l’esperienza del lago in maniera più diretta e suggestiva.

In questo senso, basta rivolgersi a un noleggio barche a Como e – partendo da qui – puntare la prua verso le acque intorno, per scoprire insieme ai propri affetti un nuovo modo di muoversi e visitare i luoghi che si affacciano sul lago: anche quelli più familiari, infatti, acquisteranno un nuovo sapore.

 

Tra Cernobbio e Tremezzina

Risalendo il lago partendo da Como, il primo borgo che attira l’attenzione è certamente Cernobbio, costituito da un cuore medievale che rende questo comune splendido come una cartolina. Una sosta a Villa d’Este e Villa Erba è d’obbligo, prima di risalire verso l’Isola Comacina, nel comune di Tremezzina. Si tratta dell’unica isola presente sul lago: piccolissima e, dunque, ancora più preziosa, per la sua storia e la forte presenza di artisti legati all’Accademia di Brera.

Bellagio: all’incrocio tra i tre rami del lago

 Il Lago di Como è strutturato in tre rami diversi, che si congiungono proprio dove sorge Bellagio, una località tanto pittoresca – proprio perché circondata per tre lati dalle acque – da aver ispirato anche attrazioni lontane (come un rinomato hotel di Las Vegas). Bellagio, la Perla del Lago, sembra nata per affascinare chiunque attracchi lì nei pressi: la sua posizione, le sue scalinate e le sue ville pittoresche, la sua basilica (con le opere del Perugino), tutto è adatto a un tranquillo fine settimana in famiglia.

Varenna: il lato romantico del Lago

Spesso, e a torto, Varenna viene messa in ombra da Bellagio, che spicca per la sua posizione privilegiata. Eppure, chi da Como noleggia una barca su Click&Boat per raggiungere Bellagio, può facilmente attraccare anche a Varenna, un borgo sicuramente più piccolo ma allo stesso tempo estremamente romantico. Si tratta di un comune di poco più di 700 abitanti, in provincia di Lecco, caratterizzato da una passerella pedonale che si affaccia proprio sul Lago: questo percorso è noto ai più come passeggiata dell’amore, l’ideale dunque per un anniversario o una ricorrenza speciale da trascorrere in famiglia (senza tralasciare ovviamente le ville e i castelli vicini).

Lecco: le meraviglie dell’Ottocento

Con Lecco, è quasi d’obbligo fare riferimento ai Promessi Sposi di Manzoni. Eppure, prima ancora del Museo manzoniano e di Villa Manzoni, chiunque raggiunga Lecco può percorrere come meglio crede le vie del centro storico, che si allungano parallelamente alla riva del Lago, tra Piazza Cermenati e Piazza Manzoni (in cui spicca certamente la statua dello scrittore). La piazza centrale è, invece, Piazza XX Settembre, che raccoglie tutta la movida della città, e su cui si affaccia la Torre Viscontea, resto di un castello appartenuto alla famiglia Visconti.

Pubblicato in: Lago, Turismo

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 022022 .