ADDIO A CURTI DELL’ORESTINO:
CON LUI SE NE VA
UN PEZZO DI CITTÀ

LECCO – “Se ne va un pezzo di storia. Di quella sana, di quella vera fatta di lavoro e passione”. Così il sindaco di Lecco Mauro Gattinoni saluta Romeo Curti, già gestore del famoso ‘Orestino‘ degli ancor più famosi bolliti serviti nel noto ristorante cittadino – scomparso oggi a Merate all’età di 81 anni.

“Orestino ce lo ricordiamo tutti così – racconta Gattinoni -: cinto dal suo grembiule, mentre spinge il carrello dei bolliti e te li serve dopo avere affilato ancora una volta i suoi coltelli. Li accomoda nel piatto con quella gentilezza d’animo e quel genuino orgoglio per un lavoro ben fatto, con quel sapore autentico della nostra terra da presentare agli avventori e ai turisti. Grazie Orestino, per averci donato il gusto di essere lecchesi!”.

Il funerale di Romeo Curti sarà sabato alle 10,45, nella basilica cittadina di San Nicolò.

Pubblicato in: Città, Cronaca, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati