AMMINISTRATIVE LECCO 2020
ELLY SCHLEIN E MURONI
A SOSTEGNO DI GATTINONI

LECCO – Una piazza Garibaldi gremita ad accogliere Elly Schlein, vicepresidente della Regione Emilia-Romagna, e Rossella Muroni, deputata ed ex presidente nazionale di Legambiente, venute a lecco per sostenere la candidatura a sindaco di Mauro Gattinoni.

Affluenza numerosa ma ben ordinata: postazione per il controllo della temperatura e per la distribuzione del gel igienizzante all’ingresso, posti a sedere nella piazza per garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale. Nessun momento per selfie o bagni di folla: anche sul palco i politici hanno indossato la mascherina e mantenuto la distanza necessaria.

Sul palco sono intervenute Renata Zuffi di Ambientalmente, Vanda Maria Bono di Con la Sinistra cambia Lecco, Alessandra Durante di Fattore Lecco, Francesca Bonacina, vicesindaco in carica e capolista del PD.

Presente anche Mauro Gattinoni, che nell’occasione si è limitato a fare da ‘padrone di casa’: ha posto le domande e ha chiuso l’incontro con un breve discorso.

“Lecco può essere un luogo privilegiato per intendere la sostenibilità ambientale e sociale con un’occhio di riguardo anche all’impresa economica. L’ambiente non è un limite allo sviluppo ma un’occasione. Bisogna riscoprire quel localismo orgoglioso che non è il sovranismo delle destre, quello chiuso, rancoroso, pieno di paure e di odio. Noi non abbiamo paura di accogliere perché abbiamo radici salde” sono le parole di Muroni.

Ambientalmente ha chiarito la sua posizione sul tema della sostenibilità, dell’energia, dei rifiuti e dell’edilizia. “Per sostenibilità noi noi intendiamo solo la viabilità ‘dolce’, ma un articolato sistema accessibile a tutta la cittadinanza che permette di muoversi in sicurezza e di sentirsi vicini a Milano” è uno degli esempi fatti da Renata Zuffi.

Vanda Bono ha fatto il punto sui diritti delle donne e delle fasce più deboli e sull’integrazione e sulle proposte avanzate dalla sua lista. Durante ha spiegato in che modo la coalizione di centro-sinistra intende essere vicina alle famiglie e ai bisogni dei più piccoli: “Nel nuovo palazzo del Comune, ad esempio, intendiamo allestire uno spazio bimbi e una ‘biblioteca del giocattolo’ per sensibilizzare dall’infanzia sui temi del riutilizzo e del riciclo”.

“Per noi il turismo sostenibile è quello che racconta l’autenticità del territorio – spiega Bonacina. Dobbiamo scegliere quale narrazione turistica scegliere. Il 70% dei nostri turisti sono del nord Europa, ad attrarli non sono i Promessi Sposi ma per il lago di Como: noi abbiamo scelto di puntare sull’ambiente, la cultura dovrà essere veicolo di un messaggio universale che ritraduce in chiave moderna le nostre specificità”.

“Durante questi mesi così drammatici che abbiamo vissuto abbiamo è visto visto rafforzarsi un quadro già grave di diseguaglianze sociali, economiche, territoriali e di genere. Il lavoro di chi fa politica non è alimentare le tensioni sociali, ma proporre soluzioni” esordisce Elly Schlein.

“Un ruolo fondamentale ce l’ha la sanità pubblica. Questo è un territorio ‘rugoso’, articolato su uno spazio vasto: il diritto alla salute non può dipendere da quanto si è vicini al grande centro urbano, sono necessari presidi sanitari efficienti su tutto il territorio”.

“La prevenzione è un altro tema fondamentale: è urgente un grande programma di prevenzione contro il dissesto idrogeologico. Oggi abbiamo delle grandi opportunità e tu, Mauro, hai la mentalità aperta per afferrarle perché sei attento a ciò che accade in Europa. Siamo di fronte a una svolta e una grande opportunità, i finanziamenti del recovery fund saranno orientati al futuro, verso progetti che vedo rispecchiati nel vostro programma e che riguardano la transizione ecologica, la trasformazione digitale e l’inclusione sociale. Sono punti di cui gli altri schieramenti non parlano mai” conclude Schlein.

Silvia Polvere

Pubblicato in: Elezioni, politica, Ambiente, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati