CALCIO A 5, A MESTRE
UN LECCO DAI DUE VOLTI.
FINISCE COL SORRISO (4-5)

MESTRE (VE) – Lecco da forti emozioni. Classica partita non adatta ai deboli di cuore quella di sabato sul campo del Mestre, valida per la 13ª giornata del girone A di Serie A2 di Calcio a 5. Un Lecco dai due volti è capace di ribaltare il 3-0 di metà gara e imporsi nel finale per 4-5 grazie al gol dell’esordiente Cannella a 36″ dalla fine. Lecco tanto sprecone nel primo tempo, quanto cinico e volenteroso nel secondo. Tra le note liete di giornata il primo gol (e che gol) in Serie A2 di De Donato.

La cronaca del match vede i veneti più intraprendenti in avvio e, dopo tre conclusioni pericolose, a segno con Crescenzo a pochi passi dalla porta. Passano 10″ e Mazzon dalla destra riesce a inquadrare la porta da posizione impossibile e beffare Posca in uscita. 2-0 dopo 80 secondi e Lecco chiamato alla rimonta. Hartingh impegna Villano in angolo al 5′. All’8′ rasoterra da fuori di Espindola e palla sul fondo, scena che si ripete con lo stesso esito 2′ più tardi. Ci prova anche Yamoul, al 13′, ma Villano respinge di petto. Dalla parte opposta conclusione vincente di Del Gaudio e gara sul 3-0. Hartingh si vede respingere sulla linea il possibile 3-1 e Mestre vicino al poker al 17′, ma Posca è bravo a mettere in angolo la botta da fuori di Bordignon. Nel finale tiro libero di Hartingh e miracolo del portiere di casa che devia sul fondo.

La ripresa è tutta un’altra partita. Tortorella è scatenato e nel giro di 2′ infila una splendida doppietta che riapre i giochi. Al 7′ ancora il numero 17 semina il panico sulla sinistra, palla dentro per Ferri che centra il palo. Al 9′ Ferri aggiusta la mira e con una bella conclusione dalla distanza infila il meritato 3-3. Il Lecco è scatenato e Hartingh in contropiede sfiora il vantaggio. Al 13′ standing ovation per De Donato. Il classe 2002 va in pressione sulla difesa di casa, ruba palla e con uno straordinario tocco sotto elude l’uscita di Villano firmando il sorpasso lecchese. Il Mestre non molla e con Bordignon portiere di movimento trova il 4-4 a 46″ dalla fine. Il Lecco ha un cuore infinito e 10″ dopo, su rimessa laterale di Hartingh, Cannella bagna il suo debutto con la rete di testa che vale i 3 punti finali e manda in estasi la famiglia bluceleste!

 

Pubblicato in: Calcio, Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati


GixSoft88 Rev. 022022 .